Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Provincia di Brescia, fondi per manutenzione strade alle Comunità Montane

Breno - La Provincia di Brescia ha definito il programma annuale dei contributi alle Comunità Montane di Valle Camonica, di Valle Trompia, di Valle Sabbia, del Sebino bresciano e del Parco Alto Garda bresciano per la manutenzione straordinaria e la realizzazione di strade intercomunali, intervallive o di valenza sovracomunale.


Comunità Montana Valle Camonica - Breno - Gdv"La Provincia di Brescia - ha dichiarato Gianpiero Bressanelli, Consigliere Provinciale con delega ai rapporti con gli Enti Montani - continua a investire in favore delle realtà montane, consapevole del fatto che per queste zone, di per sé geograficamente svantaggiate, il miglioramento della viabilità porta sviluppo sociale ed economico".


FONDI PER I TERRITORI


Assegnati 500mila euro quale contributo di compartecipazione alle Comunità Montane per l’anno in corso, suddiviso in funzione del numero di abitanti, dell’estenzione territoriale e del numero dei Comuni di appartenenza di ciascuna Comunità Montana:


- 52mila euro Comunità del Parco Alto Garda Bresciano
- 43.500 euro Comunità del Sebino Bresciano
- 190mila euro Comunità di Valle Camonica
- 106.500 euro Comunità di Valle Sabbia
- 108mila euro Comunità di Valle Trompia

Ultimo aggiornamento: 14/11/2020 00:01:29
POTREBBE INTERESSARTI
Rigatti: “Un grande valore aggiunto non solo per il Comune di Nago-Torbole, ma per tutto il Garda Trentino”
Organizzato dal comitato PreGio Eventi nell'ambito del Piano Giovani di Zona "Terra di Mezzo"
Rinnovo dei contratti collettivi provinciali per il triennio 2025-2027 e per la chiusura del triennio 2022-2024
Inaugurato, sarà a disposizione dell'Unità Operativa di Cardiologia e Utic
Sopralluoghi dei tecnici a Marone e Ceto, dove si sono registrati smottamenti
ULTIME NOTIZIE