Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Cevo, riaperta la Strada Provinciale 6

Era chiusa dal 2 dicembre 2023 a causa di cinque frane nello stesso tratto

Cevo (Brescia) - Riaperta oggi, venerdì 17 maggio, la SP6 a Cevo. La strada era stata chiusa il 2 dicembre scorso, quando, dopo i giorni di piogge intense e abbondanti della prima settimana di novembre, la situazione già precaria del versante a monte della strada provinciale SP 6 è peggiorata durante la notte del 1 dicembre. Durante quella notte erano cedute ben cinque frane lungo lo stesso tratto di pochi chilometri.

I primi accertamenti avevano evidenziato la presenza di un fronte franoso molto instabile e molto esteso, sia a monte che a valle della strada provinciale.
Poiché era stata accertata come probabile evoluzione del fenomeno l’arretramento della nicchia e il suo ampliamento verso destra e sinistra, in esito alla perizia geologica, la chiusura della strada era stata una scelta sofferta, ma indispensabile per garantire la sicurezza dei cittadini.

INTERVENTI E FONDI
Nonostante la complessità del problema, la Provincia ha progettato l’intervento di messa in sicurezza d’urgenza del versante che ha previsto la posa di reti per contenere il movimento franoso a monte della SP6 e di rete paramassi dotata di sensoristica in grado di dare l’allarme in caso di ulteriore movimentazione del versante. È stata installata inoltre la segnaletica verticale dotata di indicatori luminosi che si accenderanno di rosso qualora i sensori dovessero rilevare nuovi movimenti di frana, con conseguente interdizione immediata del transito veicolare.

I fondi per finanziare l’intero intervento, stanziati da Regione Lombardia, ammontano a 2 milioni di euro e serviranno alla messa in sicurezza di tutto il versante. Gli interventi eseguiti fino a oggi sono propedeutici all'intervento complessivo e sono serviti ad aprire la strada nel più breve tempo possibile. Per questi lavori sono stati spesi 600 mila euro dei 2 milioni a disposizione.
Ultimo aggiornamento: 17/05/2024 19:07:06
POTREBBE INTERESSARTI
Roma - Esame di maturità per 526.317 studenti italiani, poco più di 8mila bresciani, di cui 1.200 tra Valle Camonica,...
Ceto (Brescia) - Ultimo saluto a Brigida Andreina De Pari, 82 anni. Nel pomeriggio si terranno le esequie di...
Brescia - Un insegnante di religione residente nel Bresciano è stato arrestato per pedopornografia. L'inchiesta della...
Venerdì 21 giugno "Yoga day", sabato 22 lo spettacolo "Mago per svago"
Finanziati da Regione Lombardia tre progetti della Cooperativa di Bessimo
La professoressa Anna Giorgi parteciperà a una tavola rotonda
ULTIME NOTIZIE
Sono 50 gli indagati dalla Guardia di Finanza di Reggio Emilia per reati fiscali
Sondrio - Maltrattamemnti sulla moglie, imprenditore valtellinese arrestato. Il 35enne è accusato di stalking e lesioni....
Cles (Trento) - Domani - giovedì 20 giugno, alle 18 - si alzerà il velo a Cles sulla nuova mostra “Valentino Ruatti....