Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Val di Sole, il progetto "100 classi in montagna"

Trento - “Un notevole progetto per favorire la crescita complessiva dell’individuo, sia dal punto di vista fisico, che psichico e relazionale, in un ambiente naturale che possa offrire agli studenti concrete opportunità di approfondimenti didattici su tematiche trasversali quali l'ambiente, la geografia, l'etnografia, la storia dei territori e la loro cultura, oltre che aumentare la consapevolezza circa gli equilibri ambientali, così importanti in questo preciso periodo storico“. Questo il commento del professore Giuseppe Cosmi, responsabile del Coordinamento Attività Sportive del Servizio Istruzione della Provincia Autonoma di Trento, in merito al progetto “100 Classi in Montagna”, conclusosi a Caldes (Trento), in Val di Sole. Foto @A.Penasa.


IL PROGETTO
L’iniziativa, giunta all’ottava edizione e realizzata in collaborazione enti nazionali e locali, è stata rivolta a giovani under 18, provenienti da 19 istituti della provincia di Trento: gli istituti di primo grado sono stati 15 con 43 classi per un totale di 881 alunne/i e 103 insegnanti; gli istituti di secondo grado sono stati invece 4 per un totale di 325 studenti/esse e 31 insegnanti.


Il totale è risultato di 1206 studenti/esse e 134 insegnanti.

L'attività si è realizzata in tre giornate (dal lunedì al mercoledì o dal mercoledì al venerdì) in Val di Sole, in particolare nei territori dei comuni di Rabbi, Caldes, Dimaro e Malé, nei mesi di marzo, aprile e maggio; attraverso la pratica delle discipline individuate (Escursionismo, Orienteering, Rafting, Acropark) si è potuto altresì inserire nella programmazione contenuti trasversali inerenti l'ambiente, la geografia, la storia, le tradizioni del territorio e l'etnografia.


Per il Presidente dell’APT Val di Sole Luciano Rizzi, “Tale progetto è decisamente lodevole poiché realizza e mette in pratica due stretti collegamenti: da un lato il fondamentale binomio scuola/sport, dall'altro l’altrettanto importante connubio sport/turismo. In particolare, con le diverse attività i ragazzi hanno potuto vivere la Val di Sole come vera palestra outdoor all’aperto per diversi emozionanti sport come il rafting, appassionante disciplina acquatica non solo vero fiore all’occhiello turistico della valle in tutto il Mondo ma anche attività dinamica particolarmente indicata come team building e responsabilizzazione di gruppo”.


Sulla stessa linea il Presidente nazionale della FISO Sergio Anesi: “In tale iniziativa sono state assolutamente fondamentali le attività di Orienteering, insegnando la lettura delle carte topografiche, nell’ottica di sviluppare la capacità di orientarsi e organizzarsi nel tempo e nello spazio; in tale modo sono state senza dubbio favorite l'unione della classe e la capacità di lavorare convintamente in gruppo”.


Il progetto, visto l'elevato gradimento riscontrato nell'edizione dell'anno scorso, ha presentato una sostanziale continuità nell'individuazione dei contenuti, con un'importante aggiunta quale è stata l'apprezzata escursione al ponte sospeso di Rabbi, nel settore trentino del Parco Nazionale dello Stelvio. Da sottolineare l'elevato incremento del numero dei partecipanti, che sono passati da 286 dell'anno 2022 agli attuali 1206 dell’anno 2023.

Ultimo aggiornamento: 31/05/2023 17:37:52
POTREBBE INTERESSARTI
Arco (Trento) - Da domani - lunedì 22 luglio - a venerdì 2 agosto lavori sulla Sp 48 del Monte Velo con chiusura. La...
Confermato attestamento con raddoppio da Lavis, la tratta verso Mattarello sarà in primis un Brt elettrico
Trento - Nominati i nuovi membri della Consulta provinciale per la famiglia. La Giunta provinciale di Trento ha...
Darfo Boario (Brescia) - Di nuovo in campo. La Feralpisalò in azione mancava da più di due mesi e nel frattempo sono...
A Racines la prima amichevole stagionale dei biancorossi contro la selezione della Val Ridanna
ULTIME NOTIZIE
Valle Sabbia (Brescia) - Raffica interventi della Stazione di Valle Sabbia del Soccorso alpino, V Delegazione Bresciana....
Val di Scalve - Nei giorni scorsi si è conclusa l’operazione denominata “Turdus aureus”, nell’ambito di una complessa...
Episodi di aggressioni e di disturbo della quiete pubblica