Ad
a
Ad
Ad


Borgo d’Anaunia: torna l’iniziativa “Fontane d’Artista”

giovedì, 30 giugno 2022

Borgo d’Anaunia – In Val di Non “Fontane d’Artista”, iniziativa nata su proposta dell’associazione dei commercianti Idee di Fondo” con l’intento di dare un tocco artistico ai paesi e di valorizzare una risorsa fondamentale come l’acqua. Per tutta l’estate valligiani e turisti potranno scoprire così scorci artistici e un pezzo di storia locale. Le fontane di Borgo d’Anaunia tornano ad animarsi nel periodo estivo grazie a una proposta che ha l’obiettivo di far conoscere la storia dei nostri borghi, ma anche di far rivivere luoghi e manufatti che per secoli hanno reso vivace la quotidianità paesana.

Si accendono i riflettori in cima alla Val di Non su una nuova edizione di “Fontane d’Artista”, proposta artistico-culturale nata l’estate scorsa grazie alla collaborazione tra l’associazione dei commercianti “Idee di Fondo”, presieduta da Alberto Battisti, e l’amministrazione comunale di Borgo d’Anaunia, guidata dal sindaco Daniele Graziadei, col supporto della Società Podistica NovellaCassa Rurale Novella e Alta Anaunia.

Cuore pulsante e fil rouge dell’iniziativa, come rivela il nome stesso, saranno le fontane che verranno messe a disposizione degli artisti, singoli o in gruppo, e delle associazioni di volontariato per sviluppare, a partire da venerdì 1° luglio e fino a domenica 10 luglio, delle installazioni creative in grado di accompagnare valligiani e turisti lungo un percorso unico nel suo genere.

Quello di “Fontane d’Artista” è infatti un viaggio attraverso i paesi di Borgo d’Anaunia alla scoperta di scorci che hanno scritto pagine indelebili della storia nonesa, simbolo di vita passata e di tradizioni che si sono tramandate di generazione in generazione. Il filo conduttore di questa proposta è solo uno: l’acqua.

Un messaggio che quest’anno, alla luce del momento di carenza idrica che tutto il Paese sta attraversando, avrà un significato ancora più potente: le fontane saranno infatti a secco, non sgorgherà l’acqua.

Ciò che sarà chiamata a sgorgare è invece la fantasia degli artisti, le cui opere verranno poi valutate da una giuria di esperti (70% del voto), dal giudizio dei turisti (20%) e da quello dei social (10%). Ai visitatori saranno consegnate le schede di valutazione e sarà data loro la possibilità di partecipare all’estrazione di premi. Ogni fontana, inoltre, sarà numerata per agevolarne la votazione. Alla fine dell’estate, quindi, saranno premiati gli artisti vincitori.

Ad arricchire l’iniziativa ideata e diretta da Max Spera ci penserà quest’anno il tocco speciale di Federico Seppi, ospite della manifestazione e noto artista che metterà a disposizione una sua installazione sull’acqua.

Da parte degli organizzatori è grande l’entusiasmo per una manifestazione su cui “Idee di Fondo” punta forte. “Ci tengo a ringraziare il presidente uscente Roberto Graziadei per il lavoro fatto e per aver dato vita, l’anno scorso, a questa manifestazione così coinvolgente – sono le parole del neopresidente Alberto Battisti –. Grazie poi all’amministrazione comunale per il supporto che ci garantisce nella realizzazione dell’evento. Credo che Borgo d’Anaunia sia maturo per crescere e lavorare a progetti come “Fontane d’Artista”, che vedrà la presenza in questa edizione di un artista di livello nazionale come Federico Seppi. Parliamo di iniziative fondamentali per lo sviluppo del turismo e dell’economia della zona. La Val di Non è un luogo che può offrire davvero tanto ai visitatori e, dal mio punto di vista, partendo da questi piccoli eventi si possono gettare le basi per un vero e proprio salto di qualità”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136