Ad
a
Ad
Ad


I risultati degli azzurri ai Campionati Mondiali di Corsa Orientamento

sabato, 2 luglio 2022

Vejele – Ottimi risultati per gli azzurri ai Campionati Mondiali di Corsa Orientamento che oggi, a Vejele, vedevano la gara Sprint. Successo, tra i maschi, per il talento norvegese Kasper Harlem Fosser, che ha chiuso in 13:56″, precedendo lo svedese Gustav Bergman, +00:16″ e il belga Yannick Michiels, +00:24″.

Decisamente buone le prove azzurre con il 15° posto di Riccardo Scalet, a 1′:05″, suo miglior piazzamento di sempre in questa specialità, e il sorprendente 25° di Francesco Mariani, a 1′:38″.

Al femminile la notizia è il non successo di Tove Alexandersson che giunge 6^. Contrariamente alle attese la fortissima svedese non è mai stata in testa agli intertempi. Altro risultato interessante è il doppio posto occupato sul podio della Gran Bretagna con l’oro di Megan Carter Davies (14′:22″) ed il bronzo di Alice Leake. Tra le 2 si è inserita l’elvetica Simona Aebersold, +00:06. Delusa Caterina Dallera che giunge 40^ a oltre 3′.

Scalet è partito facendo segnare il 14° intertempo. Il trentino a poi migliorato fino ad arrivare alla 10^ posizione, prima della flessione finale che lo ha collocato il 15^. Per lui comunque un grande risultato e, a dir del vero, già dal mattino si respirava grande ottimismo in casa azzurra. “Un errore nel finale mi è costato quei 12″ che valevano la top 10. E’ comunque il miglior risultato personale di sempre. Il lavoro sta pagando”.

Il più sorpreso di tutti è Francesco Mariani, che in questa specialità si è laureato campione del mondo lo scorso anno in Turchia quando gareggiava negli Junior. ” Sono partito sapendo di dover fare il mio Orienteering e nulla di più. Non avevo troppe aspettative o pressioni addosso. Ho provato a spingere fin dall’inizio. Nelle tante scelte lunghe (molto complicate) mi sono affidato spesso all’istinto; non avendo troppo tempo per scegliere. Prendevo la scelta che mi sembrava più filante. Fisicamente sono un po’ calato nella seconda parte, ma in generale ho commesso poche imprecisioni. Torno a casa soddisfatto con un 25° posto, che per le mie capacità attuali non è male. Di sicuro nei prossimi appuntamenti si punta ancora più in alto”.

Questo il commento di Mikhail Mamleev: “2 ragazzi nella top 25 è un ottimo risultato per noi e un buon viatico per il futuro. Bene anche la qualifica in finale per Caterina Dallera che ha acquisito una notevole esperienza. Non ci aspettavamo da lei un risultato”.

Già in programma i prossimi impegni: “I campionati Europei di inizio agosto in Estonia. Nei prossimi giorni decideremo i convocati. Abbiamo ancora un mese. Ora dobbiamo resettare la mente per le prove di bosco”.

Domani alle 18:00 gli azzurri saranno di nuovo a Treviso. Nel frattempo in Danimarca i WOC2022 lasciano il testimone al Tour de France che vedrà un altro azzurro, Pippo Ganna, cercare di portare in alto i colori dell’Italia nel cronoprologo di Copenaghen.

CLASSIFICA MASCHILE:

1  Kasper Harlem Fosser Norway  13:56 (1)
2 Gustav Bergman Sweden  +00:16
3  Yannick Michiels Belgium +00:24
4  Havard Sandstad Eidsmo Norway  +00:29
5 Aston Key Australia  +00:38
6  Ralph Street Great Britain  +00:40
7 Matthias Kyburz Switzerland  +00:44
8  Martin Regborn Sweden  +00:51
= Florian Howald Switzerland  +00:51
10 Jakob Edsen Denmark  +00:54
15  Riccardo Scalet Italy  +01:05

25 Francesco Mariani Italy  +01:38

DONNE:

1  Megan Carter Davies Great Britain
2 Simona Aebersold Switzerland  +00:06
3 Alice Leake Great Britain  +00:18
4 Andrine Benjaminsen Norway  +00:19
5 Elena Roos Switzerland 19:26:59 03:35 (6) +00:24
6 Tove Alexandersson Sweden +00:29

40 Caterina Dallera Italy  +03:01



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136