Ad
Ad


Ciclismo, Re Stelvio Mapei da Bormio al Passo dello Stelvio

venerdì, 8 luglio 2022

Bormio – Tutto pronto per il Re Stelvio Mapei 2022, in programma da Bormio (Sondrio) al Passo dello Stelvio domenica 10 luglio. Alla partenza sono attese anche alcune autorità, che in sella alla e-bike pedaleranno nella gara non competitiva che prima di tutte le altre lascerà piazza V Alpini a Bormio per inerpicarsi sui tornanti progettati dall’ingegner Donegani.

L’appuntamento è per le 8:50 di domenica 10 luglio con la partenza della corsa su strada, cui seguiranno tutte le altre categorie (podistica aperta a tutti, e-bike, ciclistica agonistica femminile e maschile, cicloraduno Memorial Aldo Sassi).

La strada dello Stelvio resterà chiusa, come da apposita ordinanza prefettizia, nella fascia oraria dalle 8.45 alle 14.

Gli ingredienti non mancano: ipotizziamo che la nazionale di short track olandese, con la fortissima e famosa plurimedagliata olimpica Suzanne Shulting, si trovi in ritiro a Bormio. Aggiungiamoci anche i due fratelli Shaolin e Shaoang Liu (i “Liu brothers”), pattinatori di razza altrettanto noti non solo per i trofei vinti, ma anche per quel “multiculturalismo” che li caratterizza (origine asiatica, nati in Ungheria, si sono allenati in Cina ma gareggiano per l’Ungheria). L’ultimo tocco è il colore azzurro, quello della nostra nazionale di short track, che proprio a Bormio ha il suo Centro Tecnico Federale. Mettiamo tutti questi elementi sopra una bicicletta, in una giornata di sole, con la strada chiusa al traffico e un cronometro finale che li aspetta su uno dei passi più belli al mondo: lo Stelvio. E’ questo lo spettacolo che attende le migliaia di persone che parteciperanno alla Re Stelvio Mapei (nella foto ©Maiolanna)



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136