Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Tre arresti dei carabinieri nel Bresciano

Corte Franca - Tre arresti dei carabinieri sul territorio bresciano. Le pattuglie della Compagnia di Chiari sono state impegnate in un rocambolesco inseguimento per le strade della Franciacorta terminato con l’arresto di un soggetto responsabile del furto di un carroattrezzi da parte di una pattuglia del Radiomobile.


carabinieri largeI militari immediatamente allertati dell’avvenuto furto iniziavano a tracciare gli spostamenti del carroattrezzi rubato, rendendosi conto che era seguito da un complice a bordo di una Mercedes, già segnalata per essere stata usata in reati contro il patrimonio.


Per prima veniva localizzata, in sosta, proprio la Mercedes. Nascosti nei pressi del parcheggio, i carabinieri hanno atteso l’arrivo del malvivente che è stato prontamente fermato. Nel veicolo sono stati rinvenuti grimaldelli, un disturbatore di frequenze, un ingente quantitativo di denaro e le chiavi del carroattrezzi che è stato rinvenuto poco dopo. L’autorità giudiziaria procedente ha convalidato l’arresto.


DUE ARRESTI PER DROGA


Da giorni i Carabinieri di Idro monitoravano gli spostamenti sospetti di un 24enne di Idro. Fuori dagli orari di lavoro, si muoveva col furgone sempre verso la montagna.

Sabato sera, è stato pedinato fino a Capovalle dove, lungo la s.p. 58, accostava e si infilava nel bosco.


Approfittando dell’oscurità, i Carabinieri si sono appostati e lo sorprendevano alcuni minuti dopo quando usciva con un secchio in mano che aveva nascosto sotto terra tempo prima. Alla vista dei militari cercava di disfarsi del secchio ma veniva immediatamente immobilizzato. Nel secchio i carabinieri trovavano 200 grammi di hashish, 150 grammi di marijuana, un bilancino, materiale da confezionamento ed un coltello.


Oltre a contestargli la violazione delle norme Covid, i Carabinieri arrestavano il giovane che questa mattina è stato condotto innanzi al Giudice di Brescia. In attesa dell’udienza, i Carabinieri questa mattina sono tornati sul luogo dell’arresto insieme ad unità cinofile del Nucleo di Orio al Serio poiché c’era il dubbio che il giovane avesse occultato altro stupefacente, non rinvenuto a causa dell’oscurità.


Effettivamente il nuovo sopralluogo, grazie a GROM, un labrador antidroga, permetteva di recuperare ulteriori 75 grammi di hashish. Un anno e quattro mesi con pena sospesa la condanna subito irrogata. Sempre sabato sera, nella rete dei controlli anti Covid, è finito un 23enne albanese di Prevalle il quale, insieme ad un amico 29enne romeno di Sabbio Chiese, sono stati fermati dai Carabinieri di quel centro.


L’albanese veniva trovato in possesso di sei dosi di cocaina per un totale di 3 grammi e 270 euro in contanti. Per questo veniva arrestato mentre l’amico denunciato in stato di libertà.

Ultimo aggiornamento: 16/11/2020 16:27:17
POTREBBE INTERESSARTI
Dopo la formazione in Valfurva quattro camuni e tre della Valsabbia hanno conseguito la qualifica di capisquadra
Ha presentato i concorsi "Fiormaggi" e "Un fiore nel piatto" al festival Gustò di Orbassano
Brilla Manuel Verzeroli, primo nella categoria Youth
Il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato il peggio
Bolzano - Le Pattuglie della Squadra “Volanti” Polizia di Stato sono state chiamate più volte a fronteggiare furti e...
ULTIME NOTIZIE
Sopralluoghi dei tecnici a Marone e Ceto, dove si sono registrati smottamenti