Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Sventata truffa del falso carabiniere: due arresti nel Bresciano

La vittima, 61enne bresciana, ha allertato i militari che hanno bloccato i due napoletani

Chiari (Brescia) - Truffa del falso carabiniere: due arresti.
La trama è quasi sempre la stessa: un sedicente carabiniere contatta telefonicamente la potenziale vittima rappresentando che un congiunto ha causato un sinistro stradale cagionando gravi lesioni ad un'altra persona e per questo rischia l'arresto salvo che la parte lesa non venga immediatamente risarcita del danno.

Una volta in presenza della vittima, facendo leva sulla sua vulnerabilità e sugli affetti familiari, il truffatore si fa consegnare tutto il denaro ed i valori che la persona custodisce in casa dileguandosi subito dopo.

Nel pomeriggio di ieri a Castrezzato (Brescia) si è verificato sostanzialmente un identico scenario in danno di una signora 61enne. La vittima però, contattata dal finto carabiniere che le intimava di preparare una somma di denaro corrispondente ad 8.000 euro e di consegnare tutti gli oggetti in oro in suo possesso ad un amico del figlio che si sarebbe presentato presso la sua abitazione, si è rivolta ai carabinieri della locale Stazione che si sono immediatamente attivati ed hanno atteso l’arrivo dei malviventi.

Lo stratagemma realizzato dai due truffatori in trasferta, un 36enne ed un 50enne della provincia di Napoli, grazie alla prontezza di spirito della vittima ed al tempestivo intervento dei carabinieri questa volta ha avuto un epilogo diverso dal previsto, i due infatti, nonostante un maldestro tentativo di fuga, sono stati arrestati e trattenuti nella camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Chiari e oggi sono comparsi davanti al giudice del tribunale di brescia per la convalida dell'arresto con rito direttissimo.
Ultimo aggiornamento: 20/06/2024 18:59:30
POTREBBE INTERESSARTI
Ric4rche in corso da parte dei vigili del fuoco di Riva del Garda
A causa di un incidente ad Artogne, strada chiusa in mattinata
Bolzano - Prosegue incessantemente l’operato dell'Arma dei carabinieri di Bolzano e della Guardia di Finanza. Non...
Bolzano - La Squadra Mobile, a seguito di diverse denunce di furti commessi nei negozi all’interno dei centri...
Allenatore delle Nazionali giovanili , morto a 66 anni
ULTIME NOTIZIE
Valsugana (Trento) - Dopo qualche anno di assenza, ieri sera la bellezza del Concorso Miss Italia è tornata ad essere...
Monno (Brescia) - Una scritta con vernice rossa, il cippo che ricorda i caduti delle Seconda Guerra Mondiale è stata...