Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
 
Ad
Ad
 
Ad


Polizia di Stato, meno reati in Valtellina: 3678 nel 2020

sabato, 10 aprile 2021

Sondrio – In occasione del 169° anniversario della fondazione della Polizia di Stato si è svolta una cerimonia sobria con deposizione di una corona presso il monumento in memoria dei caduti della Polizia di Stato, all’interno della questura, alla presenza solo del Prefetto Salvatore Pasquariello e del Questore della Provincia di Sondrio Angelo Giuseppe Re.

Tracciata l’attività della Polizia di Stato e dall’analisi dell’andamento in provincia di Sondrio si è potuto notare una netta diminuzione dei reati nel corso del 2020.

E’ necessario evidenziare che tale notevole variazione è dovuta ad una molteplicità di fattori convergenti: da un lato appunto la situazione epidemiologica che – soprattutto nei primi mesi dell’anno di riferimento – con le stringenti misure emergenziali di restrizioni nei movimenti delle persone e di confinamento forzato, in tutto il Paese, hanno ovviamente evitato la commissione soprattutto dei reati contro i patrimonio e contro la persona; dall’altro, proprio per una stringente attività di controllo della esecuzione delle suddette misure, sono state impegnate sul territorio provinciale un maggiore numero di pattuglie (oltre 2319 della Polizia di Stato, oltre quelle ordinarie), nello specifico “servizio Covid”, che hanno svolto, oltre al monitoraggio dell’osservanza delle misure di prevenzione della diffusione pandemica previste periodicamente dal Governo, anche un capillare controllo del territorio.

Infatti vi è stato contestualmente un aumento rilevante di misure di prevenzione, in particolare nella emissione di Avvisi Orali del Questore e nell’accoglimento di proposte di Sorveglianze Speciali.

I NUMERI – Il quadro complessivo dell’ordine e della sicurezza pubblica in Provincia continua a delinearsi in termini sostanzialmente positivi in quanto nell’anno 2020 non si sono evidenziate fenomenologie criminali tali da creare particolare allarme nella cittadinanza.

Nel territorio Provinciale allo stato non si rileva la presenza di organizzazioni criminali strutturate, né di situazioni di grave degrado ambientale, tipiche di altre realtà urbane del panorama nazionale. Nelle statistiche socio – economiche elaborate dagli istituti specializzati, il Capoluogo valtellinese occupa pertanto da tempo, posizioni di vertice quanto a coefficienti di vivibilità, sicurezza e tenore di vita.

L’analisi dei dati disponibili evidenzia nell’anno trascorso (3678 delitti) un andamento dell’indice di delittuosità per il territorio Provinciale in sostanziale calo rispetto all’anno precedente (4447 delitti), con una variazione pari al -17.3%.

Anche per la categoria dei reati contro la persona emerge un calo del numero dei reati di percosse del 17% circa, per quel che riguarda le violenze sessuali il dato varia da 11 a 13 casi segnalati nel corso dell’anno.

In calo (-40.9%) il dato complessivo riguardante i furti (714, a fronte dei 1208 denunciati nel 2019). Tale diminuzione si registra prevalentemente nei furti in danno di esercizi commerciali, abitazioni e nei furti con destrezza, mentre rimangono sostanzialmente invariati i dati delle altre tipologie criminose.

Sempre in ordine ai reati contro il patrimonio, sono in calo i reati di ricettazione (-57.1%), i reati di estorsioni (-12.5%), invariato il dato riguardante i reati di rapina, 11 sia nel 2019 che nel 2020: nella maggior parte dei casi de quo trattasi di rapine improprie.

Riguardo agli episodi qualificati come estorsivi, occorre sottolineare che non si tratta di episodi riferibili a racket o contesti di criminalità organizzata; nella maggior parte dei casi riguardano richieste illecite rivolte a seguito di contatti a sfondo sessuale avvenuti in rete, o episodi isolati di scarsa valenza criminale.

I dati registrano un lieve calo delle truffe on line (del 4.45 % rispetto al 2019). Anche per quanto attiene i predetti dati spesso trattasi di truffe ai limiti dell’inadempimento contrattuale. Infatti, nel 2020 i delitti di questa categoria sono stati 901, con 96 persone denunciate in stato di libertà, mentre nel 2019 sono stati 943 con 88 persone denunciate in stato di libertà e 2 arrestate.

Si registra un calo anche in ordine ai delitti concernenti gli stupefacenti, passando da 93 segnalazioni alle 74 del 2020. In calo anche i dati relativi ai delitti commessi e denunciati nel comune di Sondrio. Infatti, si registra un passaggio dai 1031 casi segnalati nel 2019 ai 832 casi del 2020 con un calo del 19.3%, per quanto riguarda i furti in abitazione si passa dai 97 del 2019 ai 30 del 2020 (forte calo presumibilmente dovuto anche alla prolungata fase di lock down), si segnala un calo pari al 71.8% per i furti ai danni di esercizi commerciali.

La gran parte dei reati commessi in tutta la Provincia, interessa il territorio di otto comuni, tra i quali, oltre a quelli che superano i 5000 abitanti (Sondrio, Morbegno, Tirano, Chiavenna, Livigno), figurano Aprica, Bormio e Delebio. La popolazione complessiva di questi otto comuni, pari a 65.934 abitanti, rappresenta il 36% del totale (183.169). L’esame dei dati evidenzia che in Provincia i reati contro il patrimonio vengono commessi in pari misura nei diversi giorni della settimana, con maggior incidenza negli orari serali.

In riferimento agli esiti dell’attività svolta da tutti gli uffici della Polizia di Stato in Provincia, si osserva che nel 2020 sono stati accertati e denunciati all’autorità giudiziaria 500 delitti e sono stati individuati 215 autori (196 denunciati in stato di libertà e 19 in stato di arresto). L’anno precedente erano stati accertati e denunciati 719 delitti ed erano stati individuati 233 autori (203 denunciati e 30 in stato di arresto).

Attività di Contrasto

Risultati dell’attività di contrasto alla criminalità conseguiti in Sondrio e Provincia, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 dalla Questura di Sondrio.

Persone arrestate 19
Persone denunciate in stato di libertà 196

Ufficio di Gabinetto

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Servizi di ordine e sicurezza pubblica in occasione di eventi sportivi 68
Servizi di ordine e sicurezza pubblica in occasione di eventi vari (scioperi, manifestazioni, fiere) 432
Personale impiegato in Provincia 3843
Personale impiegato nel Capoluogo 1.221

Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Volanti

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Persone arrestate 13
Persone denunciate in stato di libertà 161
C.N.R. trasmesse all’autorità Giudiziaria 594
Persone identificate 21579
Veicoli controllati 11817
Interventi su richiesta al 113/NUE112 1415
Soccorsi effettuati sulle piste da sci 1269
Sanzioni amministrative effettuate sulle piste da sci 165

Divisione Anticrimine

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Fogli di via obbligatori emessi 30
Avvisi orali 37
Ammonimenti 8
Proposte di sorveglianza 13
Accertamenti antimafia 530
Tentativi di conciliazione art.1 TULPS 33
Relazioni Giudice di pace 21
Referti trasmessi 846
Referti emessi dal P.S. 1071
Informative all’A.G.
Di cui 6 alla Procura dei Minori 95
Indagati in stato di libertà 3

Polizia Scientifica

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Analisi sostanze stupefacenti 73
Indagini su videoriprese 10
Rilievi fotografici documentali 153
Foto segnalamenti ed inserimenti AFIS 114
Riprese video fotografiche in servizi di Polizia Giudiziaria 145
Riprese video fotografiche in servizi di Ordine Pubblico 27
Sopralluoghi giudiziari 53

Squadra Mobile

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Persone denunciate in stato di libertà 38
Persone arrestate 17

D.I.G.O.S.

Divisione Investigazioni Generali
Operazioni Speciali

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Persone denunciate in stato di libertà 1
Perquisizioni effettuate 1

Divisione Polizia Amministrativa e Sociale

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Passaporti rilasciati 1565
Nulla osta armi 27
Licenze di porto di fucile rilasciate/rinnovate 635
Carte europee per il trasferimento di armi 16
Licenze di esportazione armi a scopo venatorio 8
Nulla osta acquisto di materiali esplodenti 44
Proposte per decreto di divieto detenzioni armi (accolte) 19
Controlli amministrativi effettuati 39
Contravvenzioni effettuate 5
Somma di contravvenzioni riscosse euro 1.416,00

Ufficio Immigrazione

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Permessi e Carte di soggiorno rilasciati e rinnovati 2.285
Cittadini stranieri accompagnati alla frontiera
di cui cittadini UE 0 1
Cittadini stranieri espulsi
di cui cittadini UE 1 7
di cui UE 1

Cittadini extracomunitari presenti in Provincia al 31.12.2020 9.858
Principali nazionalità presenti nel territorio della Provincia
Albania 660
Cina 570
India 310
Kossovo 281
Macedonia 380
Marocco 2.469
Moldavia 506
Egitto 321
Senegal 299
Ucraina 689

Ufficio Sanitario Provinciale

Risultati delle attività di prevenzione e promozione della salute
dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Accessi alla Sala Visite 657
Dipendenti sottopostisi a vaccinazione antinfluenzale 70
Certificazioni emesse dall’Ufficio (Porto d’Armi, Patente di Servizio C.R.I, etc.) 45
Dipendenti abilitati a qualifica “Operatore Laico BLSD”
(Ente Certificatore: Croce Rossa Italiana – Comitato Provinciale di Sondrio – AREU 118 Lombardia) 68
Disposizione del personale a servizi di contrasto e prevenzione dell’abuso di alcool e uso di stupefacenti alla guida di veicoli (su territorio nazionale) 2
Visite per Sorveglianza Sanitaria ai sensi d.lgs 81/08 (Videoterminalisti, Istruttori e Assistenti di tiro, Esposti a rischio chimico c/o Polscientifica) 55

Sezione Polizia di Frontiera di Tirano

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Persone arrestate 1
Persone denunciate in stato di libertà 29
Persone identificate 7407
Veicoli controllati 4749
Passaporti rilasciati 422
Dichiarazioni di accompagno rilasciate 22
Persone sottoposte a rilievi foto segnaletici 14
Clandestini rintracciati 4
Nulla Osta armi rilasciati 8
Porti d’arma rilasciati 166
Servizi di vigilanza fascia di Confine effettuati (pattuglie) 900

Polizia Stradale

Sezione Polizia Stradale di Sondrio e Distaccamento di Mese

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Patenti ritirate per eccesso di velocità 9
Patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza 79
Persone arrestate 2
Persone denunciate 128
Esercizi pubblici settore auto controllati 21
Contravvenzioni elevate 3.920
Importo oblazioni elevate 208.249,36

Polizia Postale

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020
Denunce/querele per frode informatica 25
Denunce/querele per carte di credito/debito 27
Denunce/querele per sex estortion e cryptolocker 13
Denunce/querele per reati contro la persona 42
Denunce/querele per altri reati 70.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136