Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Moena: controlli dei carabinieri, due giovani nei guai

venerdì, 1 novembre 2019

Moena - I carabinieri di Cavalese (Trento) hanno intensificato i controlli: un denunciato e un segnalato. I militari,  nell’ambito dei serrati servizi di controllo del territorio, coordinati dal Comando Provinciale di Trento per contrastare lo spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti negli ambienti giovanili, hanno eseguito una serie di mirati interventi nei luoghi di aggregazione e nei locali delle valli di Fiemme, Fassa e Primiero, aumentando la proiezione esterna di carabinieri sia in divisa sia in borghese.

carabinieri cavalese predazzoA Moena (Trento), in un noto punto di ritrovo giovanile adiacente agli impianti sportivi, nel corso di una di queste verifiche, i militari del Nucleo Operativo hanno individuato due ragazzi, per il loro atteggiamento sospetto e all’esito del controllo, è stato rinvenuto un modico quantitativo di cocaina ed una somma di denaro ritenuta verosimilmente provento di un’attività di spaccio.

La sostanza stupefacente ed il denaro rinvenuto, sono stati posti sotto sequestro, mentre il ragazzo, trovato in possesso del contante, è stato denunciato per spaccio, l’altro che deteneva la cocaina è stato segnalato al Commissariato del Governo di Trento, quale assuntore di stupefacenti. La seconda segnalazione, non meno grave della denuncia, avrà tra l’altro ripercussioni sulla validità della sua patente di guida, che come previsto dall’articolo 75 D.P.R. del 309/90, subirà sicuramente restrizioni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136