Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Ladro seriale delle lavanderie a gettoni, operazione della Squadra Volante a Trento

Trento - Ladro seriale delle lavanderie a gettoni, operazione della Squadra Volante a Trento. Grazie all’intensificazione dell’attività di controllo del territorio la Squadra Volante della Polizia di Stato verso le 22 di sabato è intervenuta in via del Travai presso la lavanderia “Lavagettone” a seguito di una segnalazione per un tentativo di furto.


polizia

Sul posto agli Agenti è stato riferito che un uomo, di carnagione olivastra, con diversi tatuaggi sul corpo, ed altri particolari in merito al vestiario, stava tentando con un cacciavite di forzare la gettoniera.

Fatto immortalato dalle telecamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale.


Grazie alle indicazioni fornire dal richiedente e dall’analisi dei filmati, è emerso che la stessa persona, il 5 settembre, in compagnia di una ragazza, aveva già portato a termine un furto ai danni della medesima lavanderia.


Assunte le necessarie informazioni gli agenti della Volante si mettevano immediatamente alla ricerca del sospettato dopo circa una mezzora, riuscivano ad individuarlo presso la vicina fermata dell’autobus urbano.


L’uomo, identificato in P.R. di Trento, che corrispondeva in modo inequivocabile per abbigliamento e fisionomia alla persona ripresa dalle telecamere di videosorveglianza, alla vista degli Agenti della Volante gettava velocemente un oggetto all’interno di un cestino, risultato poi essere il cacciavite usato per lo scasso.


I successivi accertamenti permettevano di attribuire a P.R. la responsabilità di altri due furti perpetrati nelle lavanderie a gettoni cittadine con il medesimo “modus operandi”, nonché di denunciare un’altra persona per il concorso nel reato di furto aggravato, individuata grazie ai riconoscimenti effettuati dagli uomini della Squadra Volante nella visione dei filmati di videosorveglianza degli esercizi interessati.

Ultimo aggiornamento: 14/09/2020 14:00:57
POTREBBE INTERESSARTI
Lo stadio di Carciato ospita il confronto con l’Anaune Val di Non
Nella sede del Coni la cerimonia: l'elenco dei "rappresentanti" della provincia a Parigi 2024
Mondiali della Vela Giovanile sul Garda per 418 velisti da 70 nazioni
Indagini delle Procura, ipotesi legata alla droga
Doppia seduta di allenamento domani sul campo di Carciato a Dimaro Folgarida
ULTIME NOTIZIE
Risultati e classifiche della manifestazione "alla ceca"