Ad

w

Ad
Ad


Sci, niente obbligo di Green Pass sugli impianti in Svizzera: certificato verde necessario nei rifugi

mercoledì, 20 ottobre 2021

Silvaplana – Mentre in Italia si dibatte ancora sulle regole di contingentamento in vista della stagione sciistica, in Svizzera – dove anche lo scorso anno si è potuto sciare senza alcuna problematica sanitaria, rispetto ai divieti del nostro Paese – l’associazione Funivie Svizzere ha deciso di non introdurre l’obbligo di Green Pass per accedere agli impianti.

La scelta è quella di equiparare le regole per le cabinovie e funivie a quelle per i trasporti pubblici, dove non si deve esibire alcun lasciapassare sanitario.

Resta l’obbligo per gli sciatori di indossare la mascherina (o in alternativa un “passamontagna”) nelle cabine e nei locali al chiuso. Autonomamente, gli impianti che lo volessero potranno comunque introdurre l’obbligo del pass Covid. Il certificato sarà necessario per le consumazioni all’interno di rifugi e ristoranti sulle piste.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136