Ad

w

Ad
Ad


Meloni contro il Green Pass del Governo: “Irragionevole. Qualcuno si assumerà la responsabilità…”

giovedì, 16 settembre 2021

Trento – Tra un mese il Green Pass sarà obbligatorio per qualsiasi categoria di lavoratori, pubblici e privati, anche in smartworking. La decisione adottata oggi dal Governo Draghi non convince l’opposizione: Giorgia Meloni già nelle scorse settimane aveva evidenziato le palesi contraddizioni dell’ennesimo provvedimento che rischia di non essere risolutivo e che per molti già appare un’anticamera di nuove chiusure. La leader di Fratelli d’Italia si scaglia contro l’Esecutivo: “Mi aspetto, adesso che il governo estende il green pass allo scibile umano, che dica domani che abbiamo risolto il problema del covid. Se non sarà cosi, qualcuno la responsabilità delle scelte fatte se la dovrà assumere“.

Il governo italiano si assume la responsabilità di essere l’unico governo europeo a introdurre l’obbligo di green pass per lavorare, anche in contrasto con quanto stabilito nella versione europea del green pass che vieta espressamente qualsiasi forma di discriminazione tra cittadini vaccinati e non. Una scelta così drastica che di fatto introduce l’obbligo vaccinale senza avere il coraggio di metterci la faccia. E che dovrebbe quantomeno essere accompagnata dalla dichiarazione chiara del governo che, a seguito di una tale misura, in ogni caso, non ci saranno più chiusure e restrizioni“, aggiunge Giorgia Meloni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136