Ad
a
Ad
Ad
a
Ad


Interventi sulle strade provinciali a Cimbergo, Braone e Ossimo

venerdì, 22 settembre 2023

Cimbergo (Brescia) – Interventi sulle strade provinciali camune, in particolare le Sp 88, Sp 42, Sp 89, Sp 5: approvati i protocolli d’intesa per la messa in sicurezza tra la Provincia di Brescia e i Comuni interessati. Prosegue dunque il lavoro della Provincia di Brescia, che ha come obiettivo quello di eliminare dalla propria rete stradale situazioni di criticità.

CIMBERGO – La strada provinciale 88, che attraversa il territorio di Cimbergo, presenta punti di criticità causati dalla mancanza di marciapiedi in continuità e dalla vetustà di alcune barriere stradali. Con l’obiettivo di migliorare la sicurezza stradale e veicolare di questa strada, è stato formalizzato un protocollo d’intesa con il comune di Cimbergo per effettuare interventi di manutenzione straordinaria lungo la via IV Novembre e via Marconi. L’importo complessivo, a carico della Provincia, ammonta a 150mila euro.

BRAONE – Qui l’obiettivo è proteggere gli utenti della strada, saranno realizzati interventi di messa in sicurezza di via Nazionale, Sp 42 “del Tonale e della Mendola”, tra la rotatoria di via Gisole e l’intersezione con via Dossi, e la via Provinciale 89 di Braone, in prossimità delle scuole elementari. Gli interventi prevedono la realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati, di un tratto di marciapiede e del posizionamento di pensiline per la fermata degli autobus. Il costo complessivo dei lavori ammonta a 130 mila euro, finanziati dalla Provincia.

OSSIMO – La strada Provinciale 5Malegno-Borno-Ossimo”, che attraversa il centro abitato di Ossimo Inferiore, si collega poi alla Sp 42, mettendo in comunicazione il comprensorio dell’Altopiano del Sole con i paesi di fondovalle. Questo tratto stradale è sprovvisto della larghezza necessaria per essere dotato di un marciapiedi e inoltre, al km 7+000, subisce un restringimento pericoloso dovuto alla presenza di abitazioni, a ridosso del margine della carreggiata, che inibiscono la visibilità. La Provincia si è resa disponibile a finanziare questi interventi, con un impegno economico di 189mila euro.

“Ringrazio la Comunità Montana della Valle Camonica – ha dichiarato il presidente della Provincia di Brescia Emanuele Moraschini (nella foto) – e i sindaci dei comuni interessati. Siamo sempre a disposizione di tutti i 205 comuni che ho l’onore di rappresentare per andare a risolvere situazioni di pericolo o di criticità che possano minacciare la sicurezza dei veicoli e degli utenti deboli”.

Interventi necessari – ha dichiarato il Consigliere delegato Paolo Fontana – per i quali i comuni e la Comunità Montana hanno chiesto la nostra collaborazione. Collaborazione che si è subito tradotta nella stesura di questi protocolli d’Intesa che andranno sicuramente a migliorare la nostra rete stradale, lunga circa 2000 km, per lo più montani, sui quali interveniamo costantemente per migliorare le condizioni non solo di sicurezza, ma anche di qualità della vita della popolazione residente”.

 di Ch. P.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136