Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Brescia e Edolo: CFP Zanardelli e Busi Group, collaborazione studenti-azienda

Per la creazione di una dima per AVC e di contenuti multimediali

Edolo - Un confronto diretto con il mondo professionale che ha prodotto risultati concreti: è l’opportunità vissuta nel corso dell’anno formativo 2023-2024 dagli studenti di CFP Zanardelli di Brescia grazie alla collaborazione con Busi Group - azienda bresciana specializzata in soluzioni innovative nel settore della gestione dei rifiuti.

Nello specifico, gli allievi della classe 4a indirizzo Tecnico Automazione industriale di Brescia hanno lavorato allo studio di una Dima, ovvero di una maschera di supporto specifica per il montaggio dell’Alza-Volta Cassonetto (AVC), un meccanismo posizionato sui veicoli per la raccolta rifiuti di OMB e che viene azionato dall’operatore ecologico per sollevare e ribaltare i cassonetti dei rifiuti per svuotarli nella vaschetta. Si tratta di un elemento fondamentale nel veicolo, perché deve essere veloce, preciso e robusto per garantire che il servizio di raccolta venga svolto senza problemi.

La progettazione della Dima è stata una bella sfida e ha occupato gli studenti da settembre 2023 a maggio 2024, consentendo loro di mettere in pratica le conoscenze apprese, sempre con il supporto e confronto costante degli ingegneri del Gruppo Busi. La Dima progettata dalle classi del CFP Zanardelli permetterà a OMB Technology di migliorare il processo di montaggio del meccanismo AVC sui veicoli satellite per la raccolta rifiuti, in termini di efficienza ma anche di qualità del lavoro, perché è stata studiata per essere ergonomica e garantire la sicurezza degli operai.

Gli studenti hanno anche studiato e riprodotto l’intero iter in 14 fasi necessario per il montaggio dell’AVC, approfondendo tutti gli aspetti necessari alla realizzazione del progetto: tenuta meccanica e idraulica, apparati pneumatici ed elettrici.
Inoltre, si sono cimentati con la “reverse engineering” per la riproduzione di un particolare dell’AVC (rilevazione delle quote da campione, scrittura del programma con linguaggio Fanuc, fino alla sua realizzazione mediante centro di lavoro CNC).

A seguire il progetto legato all’AVC e alla Dima sono stati la docente e coordinatrice del settore meccanico di CFP Zanardelli Claudia Zambelli, il docente di tecnologia dell’automazione Gabriele Rosa e il docente di CNC Stefano Ferremi.
L’altra collaborazione tra CFP Zanardelli e Busi Group ha visto protagonisti gli allievi della seconda dell’indirizzo Operatore Grafico Ipermediale della sede di Edolo: in 16, divisi in 4 diversi team di lavoro, hanno prodotto 6 GIF animate che l’azienda utilizzerà per le comunicazioni WhatsApp con i candidati durante o dopo la selezione per l’assunzione di nuovo personale. Seguiti dal docente Andrea Pomogranato e con il coordinamento della responsabile di sede Denise Ravelli, gli studenti hanno visitato e si sono confrontati con l’azienda sul lavoro da compiere; ultimata la realizzazione, hanno poi presentato di persona i risultati a Busi Group, che ha selezionato il gruppo migliore e lo ha premiato con 4 tavolette grafiche.

Ieri i ragazzi sono stati accolti nella sede di OMB a Rezzato assieme ai docenti e al direttore generale di CFP Zanardelli Marco Pardo e dai referenti di Busi Group. “Siamo orgogliosi” afferma Marco Pardo, direttore generale di CFP Zanardelli “che i nostri ragazzi abbiano potuto vivere esperienze concrete, potendo applicare le conoscenze che sviluppano durante il percorso scolastico a una situazione reale, imparando a interfacciarsi con OMB come se si trattasse di un vero e proprio cliente: sarà loro utile per il futuro”.

“La nostra azienda è radicata nel territorio bresciano e crediamo molto nella formazione di personale qualificato e nell’innovazione, che devono essere costanti. Facciamo i nostri complimenti ai ragazzi e ai docenti del CFP Zanardelli e siamo orgogliosi che i nostri progetti abbiano spinto gli studenti a trovare soluzioni innovative e che li abbiano avvicinati al mondo della produzione, con risultati più che positivi”, conclude Salvatore Vancheri, Direttore HR e Organizzazione del Gruppo Busi.
Ultimo aggiornamento: 21/05/2024 06:43:50
POTREBBE INTERESSARTI
L'inflazione ha ridotto del 15% il potere d'acquisto
Promossa da Asst di Valcamonica su quattro aree tematiche
In programma sabato 29 giugno dall'Ordine degli Agronomi e Forestali di Brescia, iscrizione entro il 24 giugno
Organizzato da don Battista Dassa e dal gruppo "Dio cammina a piedi"
Gli incontri organizzati dall'associazione LOntàno Verde
Il rapporto verrà presentato domani nella sala civica di Cividate Camuno
ULTIME NOTIZIE
Bloccato dalla Polizia di Stato, il 30enne dovrà scontare 5 anni e 4 mesi di carcere
Bene tra le donne Bruna Ferracane e tra gli uomini Paco Cottone, Marco Casagrande e Pietro Massini