Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ponte di Legno: la scuola paritaria “Regina Elena” pronta alla ripartenza di settembre

martedì, 21 luglio 2020

Ponte di Legno – La scuola “Regina Elena” di Ponte di Legno (Brescia) è già proiettata al nuovo anno scolastico. In attesa delle linea guida, che sono in fase di definizione e aggiornamento quotidiano, la scuola dell’infanzia paritaria di Ponte di Legno ha avviato nei mesi di luglio e agosto l’attività con un gruppo di bambini. “Sta andando molto bene - spiega la professoressa Luisa Longhi, coordinatrice della “Regina Elena” – abbiamo predisposto un piano seguendo le linee guida e i bambini che frequentano l’attività in questo periodo estivo sono soddisfatti”. 

Scuola Regina Elena 02- credit Photo Digital VeclaniL’attività estiva è stata promossa dalla Fondazione della Regina Elena, con in testa il presidente Fausto Maroni e il consiglio di amministrazione, e va incontro alle esigenze delle famiglie che in questo periodo lavorano. La paritaria “Regina Elena” – per accogliere i bambini in queste settimane – ha predisposto un programma di sicurezza rispettando le norme e le prescrizioni sull’emergenza sanitaria. Infatti sono state ingienizzate le classi, l’edificio e i giochi, separati gli ingressi e questo porta la “Regina Elena” in una fase avanzata sull’avvio dell’anno scolastico (immagini della Regina Elena credit Photo Digital Veclani).

Scuola Regina Elena 01 - credit Photo Digital VeclaniA settembre la scuola paritaria “Regina Elena” sarà frequentata da 51 bambini, 12 della sezione primavera e 39 nelle altre due classi. “Grazie all’esperienza che stiamo facendo quest’estate – conclude la prosessoressa Longhi - a settembre saremo pronti per una grande ripartenza nella nostra scuola, il tutto nella massima sicurezza”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136