Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Incidente sulla statale 42 a Iscla, due feriti. Gravissimo 19enne

mercoledì, 20 marzo 2019

Incudine – E’ tornato alla normalità solo in tarda serata il traffico sulla statale 42 del Tonale, dopo oltre due ore e mezza di chiusura per l’intervento di soccorso dell‘incidente accaduto in località Iscla. Due le persone sono rimaste gravemente ferite, un 19enne P.L., residente a Edolo ricoverato in Rianimazione agli Spedali Civili di Brescia e un 45enne, E. Z, di Temù elitrasportato al Papa Giovanni di Bergamo.

incidenteL’incidente è accaduto al km 124 della statale 42: una Suzuki Gran Vitara e una Suzuki Jimny si sono scontrate all’altezza della casa cantoniera e i due conducenti hanno riportato gravi ferite.

Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia Stradale di Darfo Boario (Brescia), con il comandante Pierangelo Mensi, il sovrintendente capo Cristian Scalvinoni e il collega Giacomo Salvetti, che hanno effettuato i rilievi dell’incidente, quindi due ambulanze, due elisoccorsi, uno da Bergamo e l’altro da Sondrio, i vigili del fuoco di Vezza d’Oglio, i carabinieri e la polizia provinciale.

Incidente Iscla

I due feriti sono stati stabilizzati e trasportati in ospedale, il 19enne al Civile di Brescia e il 45enne al Papa Giovanni di Bergamo, con il primo in prognosi riservata.

Il traffico è rimasto in entrambe le direzioni per consentire l’intervento dei soccoritori fino alle 19, poi è stato istituito il senso unico alternato e il ritorno alla normalità è avvenuto in serata.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136