Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Edolo, il sindaco Luca Masneri denuncia il suo stalker

giovedì, 14 maggio 2020

Edolo – Denunciato uno stalker del sindaco di Edolo (Brescia), Luca Masneri (nella foto). E’ stata depositata alla Procura di Brescia una denuncia querela nei confronti di un edolese che negli ultimi mesi avrebbe molestato il primo cittadino e la sua famiglia, in particolare moglie e padre. Lo stalker – 60enne residente nel paese camuno - con cadenza quasi quotidiana si presenterebbe davanti alla sua abitazione, filmando e fotografando gli spostamenti e non mancando di indirizzare insulti. Una situazione che sarebbe già conosciuta dalle forze dell’ordine e che ha avuto il suo apice nell’ultima settimana, quando il sindaco è dovuto intervenire per difendere sua moglie e il figlio di 5 anni.

Luca MasneriNella denuncia, depositata dal legale di Luca Masneri, sono stati ricostruiti i fatti, che hanno coinvolto più persone della famiglia. Nell’esposto si legge: “Questa situazione ha provocato un perdurante e grave stato di paura e timore per l’incolumità individuale, costringendo la famiglia a modificare le abitudini di vita, a tutela della propria sicurezza in special modo quella del figlio minorenne“.

Ora spetterà agli inquirenti capire se si tratti di ragioni personali oppure legate alla politica. Già in passato a Edolo era stata divulgate lettere anonime contro la figura del sindaco Masneri. “Un conto – spiega Luca Masneri – è il confronto anche aspro a livello politico, un altro è stalkerizzare un’intera famiglia“.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136