Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Approvati stemma e gonfalone del Comune di Contà

sabato, 9 marzo 2019

Contà – Su proposta dell’assessore agli enti locali Mattia Gottardi, la Giunta provinciale ha approvato stemma e gonfalone del Comune di Contà (Trento).

contaLa descrizione
Stemma
Blasonatura: Partito diritto.
A destra bandato a quattro pezze in smalto blu alternate a smalti bianchi. A sinistra in smalto rosso. Caricato – in cuore – da testa crinita di leone rampante, strappata e stilizzata, linguata in rosso, con branche anteriori aperte tenenti due uguali coppe d’oro sovrapposte e tra loro specchiate.
Bordura in smalto nero.
Corona: Murale di Comune, stilizzata.
Ornamenti: A destra una fronda d’alloro incurvata e fogliata al naturale, a sinistra una fronda di quercia specchiata alla prima, fogliata al naturale, entrambe stilizzate e unite in basso da un nastro tricolorato dei colori nazionali, poggiato a cavallo ad invisibili steli e stilizzato.
Gonfalone
Drappo verticale con rapporto 1:2, verde, frangiato d’argento sul battente dritto, caricato inferiormente dello stemma comunale munito di corona e ornamenti, sormontato dall’argentea scritta a epigrafe Comune di Contà disposta su due righe diritte. Il drappo, appeso a un bilico mobile mediante quattro bretelle di ugual misura sagomate in merli alla guelfa, è unito all’asta mediante un cordone a nappe d’argento, ornato nel punto di sospensione da una cravatta frangiata in argento, tricolorata dai colori nazionali.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136