Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Vela, Campionati Italiani Giovanili Singoli: giornata difficile, la situazione tra Malcesine e Torbole

venerdì, 28 agosto 2020

Malcesine – Sull’alto lago di Garda secondo giorno di regate con meteo difficile: senza vento e senza regate gli Optimist a Malcesine. Techno 293 a Torbole: il vento si stende nel pomeriggio e consente tre regate.

CAMPIONATO ITALIANO OPTIMIST A MALCESINE (foto @FIV)
malcesine vela fivSeconda giornata lunga al Campionato Italiano singoli per la classe Optimist, in corso alla Fraglia Vela Malcesine e in programma fino a domenica 30 agosto; giornata lunga e purtroppo inconcludente in termini di regate, dato che, nonostante la levataccia con prima partenza prevista – e tentata – alle 8 di mattina, non si è riusciti a concludere alcuna prova per i cali del vento, di intensità sempre insufficiente per portare a termine gare regolari (inferiore ai 5 nodi).

I tentativi del Comitato di Regata sono stati diversi, ma sempre inutili: dopo le partenze con bandiera nera del mattino-con regata via via interrotta, anche dopo il cambio di vento da nord a sud del primissimo pomeriggio, si è rimasti con un nulla di fatto. I 150 timonieri presenti, che si sono qualificati dalle selezioni disputate in tutte le Zone FIV, sono sempre stati pronti a rispondere alle chiamate del Comitato di regata e – nella pausa di tarda mattinata – hanno potuto giocare nell’area Kinder Joy of Moving con ping pong e tiro con l’arco, rispettando diligentemente le norme sanitarie e di distanziamento sociale. Un momento di svago responsabile, che ha creato un circostanza di condivisione anche fuori dall’acqua.

Sabato prima partenza prevista ancora la mattina presto, alle 8:30 con previsioni meteo in peggioramento, che dovrebbero però garantire un possibile vento da nord. La classifica dunque rimane invariata con in testa il genovese Alessio Cindolo, seguito da Giuseppe Montesano (Sirena Club Nautico Triestino) e Alex Demurtas (Fraglia Vela Riva); prima femmina Rebecca Geiger (CV Muggia), quinta assoluta.

CAMPIONATI ITALIANI TECHNO 293
Garda Trentino ancora baciato dal vento per la seconda giornata del Campionato Italiano Giovanile FIV, Classe Techno 293: la sponda trentina del lago di Garda infatti, ha mantenuto anche venerdì condizioni di vento da sud più che sufficienti (dai 14 nodi iniziali ai 10-12 di base) per riuscire a concludere a Torbole ulteriori 3 regate per la categoria under 13 e under 15; due per under 17 e under 19, flotte che erano partite per la sesta regata, annullata per calo drastico del vento a metà pomeriggio.

DICHIARAZIONI

Mauro Covre, tecnico giovanile FIV: ”Oggi sono state fatte prove in cui la partenza è stata determinante per il vento oscillante di direzione, che ha favorito i più leggeri o i più attenti a leggere con attenzione i salti di vento”.

Le regate in dettaglio

Under 13
Tra i più piccoli under 13 ancora al comando il portacolori del Circolo Surf Torbole Mathias Bortolotti, che allunga sugli inseguitori dopo ben tre primi sulle sei regate disputate: sono 7 i punti di vantaggio sulla laziale Alice Evangelista (Lega Navale Civitavecchia) risalita di ben 5 posizioni e prima femmina. Terzo ad un solo punto Elia Rossi (Fraglia Vela Malcesine). Da segnalare che Bortolotti è unbo dei più giovani della flotta, tanto che parteciperà alla Coppa del Presidente FIV riservata in programma sempre a Torbole i primi di settembre.

Under 15
Sei regate in tutto anche per gli under 15 e prime due posizioni invariate con Giulio Orlandi in testa dopo una giornata strepitosa in cui ha realizzato una bella tripletta di vittorie parziali (2-2-2-1-1-1-); sono 8 i punti di distacco su Tiberio Riccini, oggi meno brillante. Risale al terzo posto (da settimo che era) ANdrea Milea Latterio (LNI Civitavecchia, 3-5-2). Prioma femmina Linda Oprandi, nona assoluta.

Under 17
Cinque le regate totali della flotta under 17. In testa il cagliaritano (Windsurfing Club Cagliari) Federico Pilloni protagonista di due primi di giornata e davanti di 2 punti su Alessandro Graciotti (SEF Stamura); Un po’ più distaccato l’altro cagliaritano Giorgio Falqui Cao (Windsurfing Club Cagliari), ad 8 punti dal secondo. La ligure Sara Galati (CNLoano) conduce la classifica femminile.

Under 19 Plus
Giornata no per la locale Sofia Renna, che con due dodicesimi è scesa dal podio virtuale assoluto, mantenendo comunque la prima posizione femminile: attualmente è quarta a soli due punti dal terzo. Balzato al comando Dennis Porcu (Club Nautico Arzachena) che con un 2-1 di giornata è in parità di punteggio con il laziale Luca Filippo Pascali (CS Bracciano); terzo il genovese Luca Franchi (YC Italiano).

KINDER JOY OF MOVING E LA VELA GIOVANILE
Kinder e la gioia di essere bambini – Kinder ha sempre avuto come obiettivo quello di offrire ai bambini e alle famiglie dei piccoli, importanti momenti di gioia, pensati proprio per loro. Non tutti sanno però che da anni Kinder si impegna nel perseguire anche un altro obiettivo, molto importante per la gioia dei bambini: incentivare la loro predisposizione naturale a muoversi e a giocare.

Kinder e la gioia di muoversi – Per questo è nato Kinder Joy of moving: un progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero. Il progetto coinvolge oggi più di 4 milioni di bambini, in oltre 30 Paesi del mondo ed è in grado di avvicinare all’attività motoria bambini e famiglie in modo coinvolgente e gioioso, nella convinzione che un’attitudine positiva nei confronti del movimento e dello sport possa rendere i bambini di oggi adulti migliori domani.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136