Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Pallanuoto: l’An Brescia piazza il colpo Jokovic

domenica, 7 giugno 2020

Brescia – L’An Brescia piazza una mossa davvero straordinaria: grazie a un’energica iniziativa dello staff dirigenziale – con in primo piano il contributo del dirigente-sponsor Alessandro Frapporti -, il club biancazzurro ha raggiunto l’accordo (contratto annuale) con il fuoriclasse croato, Maro Jokovic. Così, nell’organico di Sandro Bovo arriva uno dei giocatori più titolati in circolazione (dall’oro olimpico di Londra 2012 all’oro europeo di Zagabria 2010, passando per l’oro mondiale di Melbourne 2007, e, a livello di club, dagli scudetti con lo Jug Dubrovnik e con la Pro Recco, alle coppe dei campioni, con sempre con lo Jug e il Recco) e la rosa dell’An si candida a protagonista di primissimo piano su tutti gli scenari della prossima stagione.

Nato a Dubrovnik l’1 ottobre 1987, Jokovic, lascia il super team ateniese dell’Olimpiacos portando con sé un bagaglio di qualità ed esperienza difficile da eguagliare, e rendendo, da attaccante mancino, il reparto offensivo bresciano uno dei più temibili.

“Non c’è che dire – dichiara il presidente dell’An, Andrea Malchiodi -, si tratta del più importante colpo di mercato di questa annata. Con l’arrivo di Maro, rendiamo possibile qualsiasi obiettivo per la prossima stagione”.

“Non è stato semplice arrivare all’intesa con Jokovic – racconta il team manager, Brando Dian -: il giocatore era tentato dal continuare la sua carriera in una grande società come l’Olimpiacos, poi, però, si è fatto convincere dal nostro progetto di crescita, dal nostro entusiasmo, e, ovviamente, siamo molto soddisfatti di essere riusciti a raggiungere l’accordo con uno dei più forti attaccanti sulla piazza”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136