Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Fraglia Riva Vela tra Centenary Virtual Regatta e voglia di ripartire: “Nostri rischi sanitari praticamente nulli”

lunedì, 4 maggio 2020

Riva del Garda – E’ Luca Coslovich il vincitore della prima edizione della Centenary Virtual Regatta, regata virtuale organizzata dalla Fraglia Vela Riva che ha radunato oltre centoquaranta e-sailor in rappresentanza di ben diciotto Nazioni, un dato che sottolinea la popolarità di cui gode il sodalizio rivano a livello internazionale.

fraglia vela riva gardaLa manifestazione, ideata e organizzata a titolo totalmente gratuito con lo scopo di riunire la comunità di appassionati che da sempre segue e supporta le attività della Fraglia Vela Riva, si è appoggiata sulla piattaforma di Virtual Regatta, punto di riferimento per tutti gli appassionati di regate virtuali, ed è stata gestita grazie all’intraprendenza dello staff del club che ha sede in Via Giancarlo Maroni in quel di Riva del Garda.

Articolata su otto batterie di qualificazione e su una doppia batteria di semifinale, la Centenary Virtual Regatta ha visto Luca Coslovich imporsi nonostante il DNF rimediato nella prima delle quattro prove di finale. Conquistato il diritto di disputare la Medal Race, il portacolori della Società Nautica Pietas Julia ha dominato la regata conclusiva e ha messo in fila The Graet Oz di Alessandro Fornasari e MrLister di Riccardo Lister.

Grande soddisfazione è stata espressa da Alfredo Vivaldelli, da poco eletto presidente della Fraglia Vela Riva, e dal suo vice Ciro Mercurio che nel ringraziare quanti hanno lavorato per la riuscita dell’evento hanno voluto sottolineare come “…l’intento di fare comunità è stato pienamente raggiunto. Andando oltre il successo di Luca Coslovich, cha ha pienamente meritato la vittoria grazie a una performance di livello assoluto, è stato significativo prendere atto della risposta dei partecipanti e degli ospiti che si sono alternati nel corso delle dirette Facebook organizzate per dare modo a tutti di seguire l’evento. E’ stata un’esperienza entusiasmante, che ha ricordato a tutti come la Fraglia Vela Riva non si sia mai fermata nonostante le porte della sede siano chiuse a causa di questa emergenza. Grazie allo smart working, e a persone come il Direttore Sportivo Andrea Camin, al segretario Matteo Garniga, a Stefano Zanchi, Mauro Berteotti, Reka Karè e Alberto Tezza abbiamo continuato a lavorare, pianificare e a sognare in grande nell’attesa di poter tornare in acqua e a vivere la vela, uno sport che, vogliamo ricordare, nasconde rischi sanitari praticamente nulli“.

Per gli interventi nelle dirette Facebook, Fraglia Vela Riva ringrazia sentitamente il presidente federale Francesco Ettorre, il presidente della XIV Zona Rodolfo Bergamaschi, il campione olimpico Robert Scheidt, Gianni Torboli, Albano Candolfo, lo Specialist North Sails Giulio Desiderato, Fabio Zen, Luca Modena, Gabriele Ghirotti e Stefano Spangaro.

Si rafforza la sinergia creatasi con altre due importanti realtà della nautica italiana. Assieme al Circolo Velico Ravennate e allo Yacht Club Rimini, nella giornata di ieri il club presieduto da Alfredo Vilvaldelli ha co-organizzato la Top10 Super League, altra regata virtuale che ha impegnato nel corso del pomeriggio i dieci migliori classificati della regate virtuali organizzate a livello sociale. Anche in questo caso a spuntarla è stato Luca Coslovich, vero talento dell’e-mailing che in precedenza già si era imposto nella prima manifestazione virtuale organizzata dalla Federazione Italiana Vela.

L’atto conclusivo della Centenary Virtual Regatta, ovvero la premiazione, si svolgerà presso la sede di Riva del Garda non appena sarà possibile tornare a riunirsi, seppur nel rispetto delle normative che serviranno a contenere il rischio sanitario.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136