Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Welfare e giovani, il progetto Suncard per i minorenni della Val di Sole

domenica, 19 gennaio 2020

Pejo – Il progetto Suncard, voluto dal Servizio socio assistenziale della Comunità valle di Sole e avviato lo scorso autunno sull’intero territorio solandro, rilancia per il 2020 con nuove interessanti offerte rivolte ai minorenni residenti in valle. Questo progetto, nato all’interno del bando di Welfare generativo “Welfare a Km Zero” della Fondazione Caritro e Provincia Autonoma di Trento, ha l’ambizioso obiettivo di far dialogare tra loro i soggetti classici del Welfare, il mondo del volontariato e le realtà sportive, culturali e naturalistiche della Valle per uno scopo sociale: quello di lavorare a livello promozionale e preventivo nelle fasce d’età dell’infanzia e dell’adolescenza. L’idea è infatti quella di garantire degli accessi a prezzo agevolato alla suddette realtà (piscine, pattinaggio, musei, centri benessere) al fine di stimolare un processo positivo che possa evitare problematiche quali solitudine e dipendenze.

piscinaConcretamente il progetto prevede l’emissione di una Card nominativa a favore dei residenti in valle di età tra i 3 e i 18 anni non compiuti del valore di 75 euro, di cui 50 euro a carico delle famiglie ed 25 euro a carico della Comunità della Valle di Sole. Tale card, gestita tramite una web-app, potrà essere utilizzata da bambini e ragazzi per l’accesso alle attività sportive, culturali e naturalistiche convenzionate, mentre potrà essere ricaricata di ulteriori 75 euro, a carico della Comunità di Valle, tramite lo svolgimento di attività di volontariato riconosciute dal progetto con il rapporto: 1 euro ogni 2 ore di volontariato. Per i bambini sino ai 12 anni d’età l’attività di volontariato potrà essere svolta dai genitori.

E qui arrivano le novità, perché nell’arco del periodo natalizio si è perfezionato l’accordo con alcune importanti realtà locali grazie alle quali i possessori della Suncard potranno usufruire di importanti servizi. Grazie all’accordo con l’SGS di Malé e con le Terme di Pejo i possessori della Suncard potranno infatti utilizzare i propri crediti per andare in piscina (Pejo e Malè), pattinare (Malè), accedere a un centro benessere e a una palestra attrezzata (Pejo). Importante anche l’offerta culturale, con possibilità di visitare il MMape di Croviana, Bosco Derniga di Ossana e il Molino Ruatti di Pracorno.

Per ulteriori informazioni visitare la webapp www.suncard.it o rivolgersi ai Centri Aggregativi del Progetto Giovani Val di Sole a Malé, Ossana, Celledizzo e Vermiglio, oppure telefonare – o mandare un messaggio WhatsApp – al 346.4207983.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136