Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


124 medaglie e 45 titoli tricolori per il Comitato Trentino, i numeri della stagione Fisi

domenica, 24 maggio 2020

Passo Tonale – Per il Comitato Trentino Fisi la stagione che si è chiusa ufficialmente domenica 8 marzo 2020 con le ultime gare disputate prima del lockdown per l’emergenza sanitaria è priva appuntamenti conclusivi con i palio alcuni titoli italiani e regionali, ma ha comunque regalato numeri importanti in quanto a risultati, visto che l’attività internazionale, nazionale e regionale si è svolta per i tre quarti del calendario.

Da segnalare soprattutto i 25 atleti che hanno partecipato ai campionati mondiali (soprattutto giovanili) delle varie specialità, dei quali tre nello sci alpino, otto nello sci fondo, due nel biathlon, quattro nel salto e combinata nordica, cinque nello sci d’erba, tre nello skiroll. A queste rassegne internazionali per gli atleti trentini o tesserati con club provinciali non sono mancati nemmeno i momenti di soddisfazione, viste le sette medaglie conquistate. A partire da Monica Zanoner che nello sci alpino ha ottenuto un bronzo nella discesa libera ai mondiali junior di Narvik (Nor), quindi Simone Daprà e Francesca Franchi nello sci di fondo, capaci di centrare il terzo posto nella staffetta ai mondiali under 23 di Oberwiesenthal (Ger), dove nella stessa rassegna e nella stessa gara, riservata però agli junior, Giovanni Ticcò ha ottenuto un bronzo.

Un’altra medaglia di bronzo era stata ottenuta la scorsa estate nello sci d’erba da Filippo Zamboni al termine del superG ai mondiali junior di Stitna nad Vlari (Cze), per finire con l’oro nella team Sprint e l’argento nella 20 km a skating mass start di Matteo Tanel (tesserato con il trentino Robinson Ski Team) ai mondiali di skiroll di Madona (Lat).

Ai Giochi Olimpici Giovanili di Losanna 2020 sono stati convocati nove ragazzi trentini, nel dettaglio quattro nel salto e combinata nordica, due nello sci di fondo, uno nello snowboard, due nello skicross e tre sciatori trentini hanno avuto l’onore e la gioia di mettersi al collo la medaglia di bronzo nella innovativa staffetta Nordica Mista. Si tratta di Annika Sieff e Stefano Radovan nel salto e combinata nordica, quindi di Silvia Campione nello sci di fondo.

magnini Raffaele MerlerIn Coppa del Mondo delle varie discipline i trentini hanno centrato ben 18 podi. A partire da Stefano Gross terzo nello slalom speciale della Val d’Isere, quindi Mirko Felicetti che ha ottenuto la prima vittoria in Coppa del Mondo di snowboard oltre ad altri due podi. Altra stagione da incorniciare poi per lo sci alpinista Davide Magnini (foto di Raffaele Merler), che si è aggiudicato la generale e la individuale della categoria under 23, quindi altri due podi nell’assoluta overall e individuale, ed ancora 6 vittorie in tappe di Coppa del Mondo e 7 podi complessivi.

La giovane junior Lisa Moreschini ha vinto per la prima volta una gara di Coppa del Mondo, aggiungendo altri tre podi e, dulcis in fundo, si è piazzata sul podio nella generale della Coppa del Mondo junior in ben due discipline. Infine, Matteo Tanel, bolzanino con passaporto trentino ha vinto la Coppa del Mondo generale di skiroll, grazie a tre successi in gare di Coppa del Mondo e cinque podi complessivi.

Per quanto riguarda invece le medaglie ai campionati italiani di specialità e categoria sono ben 124. Nel dettaglio 44 nello sci di fondo (14 d’oro), sei nello skiroll (un oro), 15 nello skialp (cinque oro), otto nel biathlon (due oro), 11 nel salto e combinata nordica (cinque oro), 45 nello sci d’erba (18 oro), per un totale di 45 titoli italiani.

Numeri e atleti che ogni anno venivano celebrati durante la tradizionale Festa dello Sci nell’ultimo fine settimana di maggio e che, causa delle problematiche legate all’emergenza sanitaria e in particolar modo al divieto di assembramenti, slitterà per volere del presidente Fisi Tiziano Mellarini in tardo autunno (novembre). Quasi certa l’organizzazione di un’unica manifestazione che prevede Festa dello Sci e presentazione della nuova stagione.

I principali numeri della stagione

25 atleti ai Mondiali di specialità
7 medaglie ai Mondiali di specialità
1 medaglia d’oro ai Mondiali di specialità
3 vittorie nella generale di Coppa del Mondo
5 podi nella generale di Coppa del Mondo
11 vittorie in gare di Coppa del Mondo
18 podi in gare di Coppa del Mondo
9 convocati ai Giochi Olimpici Giovanili
1 medaglia (bronzo in staffetta) ai Giochi Olimpici Giovanili
2 vittorie nella generale di Coppa Europa
3 podi nella generale di Coppa Europa
13 vittorie in Coppa Europa
41 podi in Coppa Europa
124 medaglie ai Campionati italiani di specialità e categoria
45 medaglie d’oro ai Campionati italiani di specialità e categoria



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136