Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Meteo, residui temporali prima di un weekend di bel tempo: le previsioni

venerdì, 17 luglio 2020

Brescia – Nel corso del weekend la perturbazione temporalesca che in queste ore si appresta ad interessare il Centro Italia, si porterà verso Sud, sul resto delle regioni la pressione comincerà ad aumentare. Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che oggi, venerdì 17 luglio, forti temporali con locali grandinate e colpi di vento dalla Romagna si porteranno verso Marche, Umbria, Toscana, Abruzzo, Lazio (possibili anche a Roma), quindi Molise e infine Appennini meridionali. valle delle messi escursione passeggiata montagna gaviaAl Nordest il tempo andrà migliorando dopo le ultime nubi e precipitazioni, sarà più soleggiato sul resto dell’Italia salvo più nubi e qualche precipitazione sul Piemonte. Nel corso del weekend la pressione comincerà ad aumentare e la perturbazione ad abbandonare il Paese. Sabato, molte nubi su Piemonte e Liguria con piovaschi, tempo a tratti instabile sulle regioni meridionali con temporali a carattere sparso, possibili anche tra frusinate, aquilano e isernino e inoltre sulla Sardegna interna. Sul resto delle regioni il sole sarà più prevalente. Domenica, ulteriore aumento della pressione. Sole prevalente al Centro-Nord e su gran parte del Sud, invece qualche pioggia potrà interessare il reggino e la Sicilia ionici. Le temperature torneranno a raggiungere e a superare i 30°C soltanto da domenica.

Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che nella prossima settimana l’anticiclone africano proverà a invadere il Paese. Fino a martedì il sole sarà prevalente e le temperature saliranno fino a superare i 32-34°C di giorno su molte regioni. Da mercoledì il tempo si guasterà nuovamente al Nord per l’arrivo di una nuova perturbazione temporalesca che nei giorni successivi interesserà anche le regioni centrali.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136