Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ciclocross, Spagna e Italia: incetta di piazzamenti per la DP66. I risultati

domenica, 8 dicembre 2019

Quando:
9 dicembre 2019@23:00–10 dicembre 2019@00:00 Europe/Rome Fuso orario
2019-12-09T23:00:00+01:00
2019-12-10T00:00:00+01:00

E’ stato un 8 dicembre da assoluti protagonisti per i ragazzi della DP66 Giant Selle SMP impegnati quest’oggi nelle prove internazionali di Igorre (Spagna) e Faè di Oderzo (Tv).

IGORRE - Accoglienza in grande stile per Daniele Pontoni e i suoi ragazzi ad Igorre, in quella che è la gara internazionale più prestigiosa del calendario spagnolo. Le maglie della DP66 Giant Selle SMP hanno saputo regalare spettacolo dal primo all’ultimo colpo di pedale con Kevin Pezzo Rosola e Daniel Cassol che hanno chiuso rispettivamente in seconda e terza piazza nella prova riservata agli juniores e Sara Casasola che è giunta quarta tra le elitè. Diciottesima piazza, invece, per Luca Pescarmona tra gli open.

“E’ sempre bello correre qui in Spagna perchè ci riservano una grande accoglienza e anche oggi ad Igorre i baschi non si sono smentiti. Torniamo a casa con un buon bottino e con la consapevolezza che con un pizzico di fortuna in più potremmo festeggiare dei risultati ancora migliori” ha commentato a fine giornata Daniele Pontoni“Tra gli juniores Daniel Cassol è partito molto bene ma ha pagato lo sforzo nella parte finale di gara mentre Kevin Pezzo Rosola, che era partito più lento, ha recuperato posizioni proprio nel corso delle ultime tornate. Sara Casasola, invece, ha pagato una prima parte di gara sotto-ritmo ma è stata protagonista di una rimonta travolgente che le ha permesso di chiudere in quarta posizione anche se avrebbe meritato qualcosa di più”.

FAE’ DI ODERZO - Buona giornata anche a Faè di Oderzo per i portacolori della DP66 Giant Selle SMP guidati nell’occasione da Max D’Arsiè. A conquistare il risultato più significativo è stato, tra gli juniores, Bryan Olivo che ha chiuso in quarta piazza mantenendo così la leadership nella classifica del Master Cross SMP. Altrettanto è riuscita a fare Bianca Perusin che tra le esordienti ha chiuso in quinta piazza.

Ottavo posto per Davide Toneatti nella gara open, mentre bene si sono comportate anche Nicole Pesse e Alice Papo che hanno chiuso rispettivamente al secondo e al quarto posto tra le juniores. Tra le allieve da segnalare il settimo posto di Romina Costantini ed il diciannovesimo di Gaia Santin. Buon diciottesimo tra gli allievi, infine, per Edoardo Bolzan.

Oggi l’obiettivo era quello di provare a mantenere la leadership nelle classifiche del Master Cross SMP: ci siamo riusciti con Bryan Olivo, nonostante qualche imprevisto che lo ha fatto scivolare giù dal podio in una gara che aveva controllato alla grande sin dall’inizio, e con la bravissima Bianca Perusin” ha sottolineato Max D’Arsiè. ”Bene anche gli altri ragazzi e le altre ragazze che hanno saputo interpretare con impegno e con il giusto piglio delle gare che si sono rivelate molto veloci e combattute”



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136