Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Centrale di Tel: piano triennale per lavori ambientali

mercoledì, 23 settembre 2020

Quando:
28 settembre 2020@15:45–16:45 Europe/Rome Fuso orario
2020-09-28T15:45:00+02:00
2020-09-28T16:45:00+02:00

Via libera della Giunta al Piano triennale di investimenti ambientali per l’impianto idroelettrico di Tel. I fondi nel triennio 2019-201 ammontano a quasi 1,8 milioni di euro.

In Alto Adige, una percentuale delle somme che la Provincia incassa ogni anno a titolo di canoni demaniali per l’utilizzo dell’acqua pubblica per uso idroelettrico, in base ad una legge provinciale, viene ripartita fra i Comuni. Si tratta dei Comuni espressamente menzionati nelle concessioni di grandi derivazioni d’acqua per uso idroelettrico (con potenza nominale media superiore ai 3.000 kilowatt). I fondi di compensazione ambientale, dunque, possono essere utilizzati per progetti dei Comuni rivieraschi che incidono anche su quelli circostanti. La Giunta ha dato il via libera alla proposta elaborata dalla Consulta dell’impianto idroelettrico di Tel, a Parcines. I fondi ambientali a disposizione per il triennio ammontano 2019-2021 ammontano complessivamente a circa 1,8 milioni di euro.

Efficienza energetica, protezione da calamità naturali

Ai comuni rivieraschi, di Parcines e Lagundo è stato assegnato un finanziamento complessivo di oltre un milione di euro. Circa 575.000 per il comune di Lagundo, e circa 470.000 per il comune di Parcines. Sono previste misure nell’ambito della tutela tecnica dell’ambiente (approvvigionamento di acqua potabile e antincendio), del miglioramento dell’efficienza energetica, della protezione dalle calamità naturali e misure didattiche, oltre all’acquisto, da parte del Comune di Parcines, di terreno per la zona ricreativa “Fischerteich”. La Provincia di Bolzano ha avuto un’assegnazione di circa 522.000 euro, utilizzati – tra l’altro – per interventi di ristrutturazione della confluenza del Rio di Tel, per il quale è previsto un investimento di 300.000 euro. 230.000 euro restano a disposizione del concessionario che realizzerà la valorizzazione dell’areale dell’opera di presa.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136