Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Agenda Bolzano, accordo sul tracciato in galleria sotto Monte Tondo

mercoledì, 17 febbraio 2021

Quando:
1 marzo 2021@18:55–19:55 Europe/Rome Fuso orario
2021-03-01T18:55:00+01:00
2021-03-01T19:55:00+01:00

Il collegamento della strada statale della val Sarentino (S.S. 508) con la statale del Brennero S.S.12 mediante una galleria sotto Monte Tondo è stato al centro dell’incontro odierno fra l’assessore provinciale alle infrastrutture Daniel Alfreider e il sindaco e vicesindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi e Luis Walcher, il direttore della Ripartizione infrastrutture Valentino Pagani, e tecnici delle due amministrazioni. Il progetto è uno dei punti salienti del pacchetto di misure per il capoluogo Agenda Bolzano.

A breve il via alla progettazione definitiva

“Ora tocca a Bolzano. I progetti per il capoluogo hanno assoluta priorità”, ha affermato l’assessore alle infrastrutture Daniel Alfreider. I tecnici della Provincia hanno fatto un primo studio di fattibilità tecnico-economica delle possibili varianti, analizzando i flussi del traffico e valutando la situazione geologica. Oggi questi risultati sono stati condivisi con il Comune di Bolzano. ”È importante l’innesto del collegamento stradale e la congruità con il piano di sviluppo dell’areale ferroviario di Bolzano, nonché  la minimizzazione dei flussi del traffico per migliorare la qualità di vita a chi vive in città”, ha fatto presente l’assessore Alfreider che ha ribadito: “Con la valorizzazione della mobilità ciclistica si aumenta inoltre la mobilità sostenibile nel centro di Bolzano”. Al termine della seduta odierna, avvenuta in videoconferenza, le due amministrazioni hanno concordato di adottare quale soluzione per il nuovo collegamento l’unica variante fattibile delle tre varianti per il tracciato prese in esame. I prossimi passi sono l’approvazione delle caratteristiche tecniche da parte della Giunta provinciale per potere dare avvio alla progettazione definitiva. Secondo la soluzione scelta l’investimento per la nuova opera si aggira sui 100 milioni di euro.

Statale di val Sarentino collegata a SS12 e A22

La connessione nord con la strada statale della val Sarentino (SS 508) è prevista tramite una rotatoria da realizzarsi immediatamente a nord della stazione di valle della funivia di San Genesio. Qui sarà realizzato un nuovo parcheggio di interscambio e un ponte che consentirà di superare il torrente Talvera. Il tracciato si sviluppa quindi in sotterraneo all’interno del Monte Tondo e termina nella zona dei Piani di Bolzano. Qui è prevista una nuova rotatoria in corrispondenza di via di Mezzo ai Piani. Di qui il collegamento viario prosegue in superficie attraverso la rotonda dei Mercati generali e, superato Ponte Campiglio, si collega alla statale del Brennero S.S. 12 tramite la rotatoria Campiglio. Il tracciato ha una lunghezza totale di circa 2,6 chilometri di cui 2,35 chilometri in galleria sotto Monte tondo. “Si prevede che la nuova arteria stradale possa avere un traffico compreso fra i 6.000 e i 7.000 veicoli al giorno producendo così una significativa riduzione del traffico nella zona nord del Centro storico di Bolzano”, sottolinea l’assessore Alfreider.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136