QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Temù, recuperati i due alpinisti travolti dalla valanga alla Calotta

sabato, 18 maggio 2013

Temù – Due alpinisti illesi e due in gravi condizioni dopo essere stati travolto da una valanga. La massa di neve e ghiaccio. Una valanga si è staccata dalla montagna a quasi 3mila metri di altitudine attorno a mezzogiorno.

L’allarme è scattato quando una grande massa di neve si è staccata dal fianco della montagna alla Calotta di Temù.  Quattro gli sciatori travolti: due sono stati tratti in salvo subito, mentre mezz’ora dopo sono stati recuperati i loro due amici rimasti sotto la neve.

Uno dei due sciatori travolti dalla valanga in Alta Valle Camonica è stato individuato dai soccorritori grazie all’Arva, l’Apparecchio di Ricerca in valanga indossato dagli escursionisti.Teglio valanga Il tecnico dell’elisoccorso trentino ha individuato il primo sepolto, che era stato estratto dalla neve in gravi condizioni e trasportato agli Spedali Civli di Brescia, dove è in gravi condizioni nel reparto di rianimazione.

L’altro sciatore travolto da valanga è stato recuperato dopo aver individuato un guanto, che ha permesso il sondaggio sul posto della squadra dei soccorritori. Il secondo ferito è ricoverato all’ospedale di Trento. Sul posto oltre a carabinieri, uomini del Soccorso alpino e diverse eliambulanze del 118 per il recupero dei quattro alpinisti sono state utilizzate anche tre unità cinofile.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136