QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sonico, altro incendio: intervento dei vigili del fuoco di Edolo e Vezza d’Oglio

lunedì, 30 novembre 2015

Sonico (Al.Pa.) – Altro incendio a Sonico (Brescia), distrutto legname e materiale cippato del Consorzio Forestale dell’Alta Valle per circa mille metri cubi. Secondo episodio in meno di quattro giorni nel territorio di Sonico, indagini a tutto campo dei carabinieri di Edolo con i vigili del fuoco che hanno effettuato una ricognizione della zona dell’incendio.

Questa mattina è scattato il nuovo allarme: attorno alle 8 la richiesta di intervento in Val malga, per l’incendio di legname e materiale cippato di proprietà del Consorzio. Secondo una prima ricostruzione l’incendio è  divampatoincendio sonico vigili fuoco alcune ore prima.

Sul posto sono giunte quattro autobotti, due dei vigili del fuoco di Edolo e altrettante da parte dei vigili del fuoco di Vezza d’Oglio che giunti sul posto hanno spento il rogo e messo in sicurezza la zona.

Sul posto anche il sindaco di SonicoGian Battista Pasquini, e i carabinieri di Edolo, che hanno avviato le indagini. Si seguono tutte le piste: gli esperti escludono però l’autocombustione, quindi l’incendio potrebbe essere stato provocato o da una disattenzione di chi ha abbandonato un mozzicone di sigaretta o altro oppure dalla mano di un piromane.

I militari della stazione di  Edolo hanno avviato l’inchiesta sui due roghi, avvenuti sempre sul territorio di Sonico – il primo venerdì,  il secondo oggi – e stanno raccogliendo elementi utili visto che è sempre stato preso di mira e danneggiato il Consorzio Forestale dell’Alta Valle.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136