QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad

Incidenti: raffica di interventi sulle piste di sci e tremendo schianto sulla statale a Pian Camuno

martedì, 31 dicembre 2013

Folgarida – Gravissimi incidenti sulle piste da sci e gran lavoro per i soccorritori a Folgarida, Passo Tonale e Ponte di Legno. Il primo intervento è avvenuto alle 11. 44 sulla pista nera di Folgarida dove una persona è rimasta ferita ed ha riportato un grave trauma cranico. Sul posto sono giunti i soccorritori di pista, i medici del 118 e la persona ferita è stata stabilizzata e trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento. In Trentino sono stati numerosi gli interventi dell’equipe medica del 118 sia per malori che per incidenti sulle piste da sci.

20120905110349006_1soccorsoAlpino

Nel Comprensorio dell’Adamello Ski si registrano  incidenti sulle piste Pegrà, dove a mezzogiorno è stato soccorso e trasportato all’ospedale di Edolo per le ferite riportate un bambino di sei anni; altri incidente sulla pista Negritella al Tonale con un 40enne che è caduta durante la discesa, soccorso e trasportato sempre all’ospedale di Edolo, mentre nel pomeriggio una donna di 46 anni è stata soccorsa sul,a pista Valbione ed è stata ricoverata a Edolo.

Altri schianti al Passo Maniva e Montecampione: nel primo intervento due ragazzi, una di 12 e l’altro di 10 anni si sono scontrati in pista e sono stati trasportati d’urgenza  agli Spedali Civili di Brescia, mentre a Montecampione sulla pista a 1800 metri è rimasto ferito un 28enne ricoverato per accertamenti all’ospedale di Esine.

SCHIANTO SULLA STATALE 42  

Domenica di incidenti sulle strade: a Ossana tre feriti. VIDEO

Poco prima della 17 un terribile schianto sulla statale 42 a Pian Camuno, all’uscita per Montecampione: nelle schianto tra due auto, la dinamica è al vaglio della polizia stradale di Darfo Boario, sono rimaste ferite tre persone, che sono state trasportate negli ospedali di Esine-Valle Camonica e agli Spedali Civili di Brescia. Le condizioni delle persone coinvolte sono gravi ma i tre non sono in pericolo di vita. La strada 42 è stata chiusa temporaneamente e riaperta solo dopo un’ora e sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco oltre ai medici del 118 e ambulanze giunte da mezza Valle Camonica. Pesanti le ripercussioni sul traffico. Sono in corso accertamenti per ricostruire la dinamica.

La Mercedes di un 77enne (S.S.) di Rogno sembrerebbe aver urtato la Fiat di una coppia di anziani di Sassuolo, rimasti intrappolati per oltre mezz’ora e estratti dalle lamiere dell’auto dai vigili del fuoco. La donna è stata trasportata alla poliambulanza, mentre l’uomo, modenese, al Civile. Entrambi sono sotto osservazione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136