Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Vanoi, intervento sotto cima Grugola: soccorsi due escursionisti scivolati per 70 metri

sabato, 14 novembre 2020

Vanoi – In Trentino due escursionisti, un uomo del 1964 residente a Nove (Vicenza) e una donna del 1964 residente a Marostica (Vicenza), sono stati soccorsi nel primo pomeriggio di oggi sotto cima Grugola (Vanoi, gruppo di Folga) a una quota di circa 2.300 m.s.l.m. Entrambi sono scivolati per circa 70 metri lungo un ripido pendio erboso mentre stavano scendendo dalla cima della montagna. La più grave è parsa subito la donna che si è procurata dei politraumi finendo contro un masso, mentre l’uomo si è infortunato a una spalla. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 13.40 da una persona che passando ha sentito le richieste di aiuto da parte dei due.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino orientale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che in una prima rotazione ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso e l’equipe medica. In una seconda rotazione, ha trasportato in quota due operatori della Stazione Caoria, intervenuti per dare supporto nelle operazioni di stabilizzazione e imbarellamento. Sono stati attivati anche i Vigili del Fuoco poiché in un primo momento sembrava che la donna fosse rimasta incastrata tra i sassi e che ci fosse bisogno di liberarla. Dopo le prime cure mediche i due infortunati sono stati verricellati uno alla volta a bordo dell’elicottero e trasferiti all’ospedale Santa Chiara di Trento. Gli operatori della Stazione Caoria sono rientrati in autonomia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136