Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trento, valigetta sospetta fatta brillare dalla Polizia di Stato

mercoledì, 5 agosto 2020

Trento – Gli artificieri della Polizia di Stato fanno brillare una valigetta sospetta. Oggi – verso le 15 – alla sala operativa della Questura veniva segnalata una valigetta abbandonata, nei pressi del palazzo del Commissariato del Governo. Scattava subito il piano di tutela della zona al fine di prevenire eventuali situazioni pericolose. Le Volanti cinturavano le vie adiacenti e con l’ausilio della Polizia Locale inibivano il luogo del ritrovamento della valigetta al traffico e al passaggio dei pedoni.

polizia Trento 1Sul posto, subito dopo il ritrovamento, giungeva il Commissario del Governo, Sandro Lombardi, ed il Vicario del Questore, Luigi Di Ruscio. Nel frattempo gli artificieri della Polizia di Stato, immediatamente allertati, giungevano in corso 3 Novembre per verificare gli eventuali pericoli connessi all’intervento. Dopo le valutazione e la messa in sicurezza delle persone e delle strutture decidevano di far brillare la valigetta. A seguito dello scoppio controllato il contenuto della valigetta, in apparenza non pericoloso, veniva recuperato e sequestrato per le valutazioni dell’Autorità Giudiziaria.

La celerità dell’intervento e l’immediata azione degli artificieri ha permesso di chiarire nel breve una situazione che non solo poteva essere potenzialmente pericolosa, ma poteva creare un disagio notevole per la cittadinanza.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136