Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trento, denunciato l’aggressore di Brumotti in piazza Dante. Altre segnalazioni dei carabinieri

mercoledì, 18 novembre 2020

Trento – Prosegue la costante attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Trento. In particolare, i militari hanno sottoposto a serrato controllo i parchi pubblici del capoluogo, la cui normale destinazione quale luoghi di ritrovo per giovani e famiglie è talvolta compromessa dalla presenza di balordi e soggetti dediti allo spaccio.

piazza dante trentoIeri, i carabinieri di via Barbacovi, supportati dalle unità cinofile di Laives, hanno effettuato un minuzioso controllo in piazza Dante, nel corso del quale un tunisino 38enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Trento per il reato di spaccio, avendo ceduto una modica quantità di hashish a un giovane del luogo.

Il denunciato, già noto ai Carabinieri, è stato protagonista alcuni giorni fa della sconsiderata reazione durante il servizio dell’inviato Brumotti di “Striscia la Notizia”, quando scagliò una bottiglia contro l’intervistatore, infastidito dalla presenza della troupe televisiva.

Altri tre soggetti, trovati in possesso di hashish e cocaina, sono stati, invece, segnalati quali assuntori al Commissariato del Governo della Provincia di Trento. Nel corso dell’attività i militari sono intervenuti per denunciare un 44enne marocchino, responsabile di rapina impropria, ai danni dell’addetto di un supermercato di via Manci, che lo aveva sorpreso mentre sottraeva merce dagli scaffali.

Nel corso del servizio sono state identificate e controllate oltre 90 persone e 40 autovetture. L’attività di controllo, già in atto nel periodo pre-Covid, continua nell’intento di consolidare il livello della sicurezza percepita, da parte dei cittadini e in special modo dei residenti di quelle aree.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136