Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Spaccio di eroina, 44enne arrestato dai carabinieri a Pergine Valsugana

venerdì, 26 giugno 2020

Pergine Valsugana – A Pergine Valsugana i carabinieri del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto P.M., geometra 44enne di Belluno, trovato nella disponibilità di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

pergUna pattuglia della locale Stazione, transitando nei pressi dell’area di servizio lungo la Statale 47 della Valsugana, ha notato un’autovettura parcheggiata con il solo conducente, a bordo. Alla vista dei militari, l’uomo ha cercato di disfarsi di un oggetto, senza farsi vedere, lanciandolo in una siepe. Tuttavia, nonostante il buio, il gesto furtivo è stato colto dai militari che dopo aver bloccato l’uomo, hanno immediatamente recuperato l’involucro, scoprendo che conteneva frammenti di una sostanza bruna, poi rivelatasi essere eroina, per un peso complessivo di 35 grammi. L’equipaggio ha quindi identificato e perquisito il fermato e il suo veicolo, rinvenendo e sequestrando anche 44 sigarette “modificate”, confezionate con tabacco, miscelato alla medesima eroina. L’attività si è conclusa con il controllo della sua abitazione, da parte dei Carabinieri di Belluno.

L’arrestato ha riferito di essere venuto a Trento, per approvvigionarsi della droga presso uno spacciatore di sua conoscenza. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari, è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136