Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sondrio, interrogati i quattro detenuti della maxi operazione antidroga

venerdì, 29 maggio 2020

Sondrio – Interrogatorio di garanzia per i quattro a capo dell’organizzazione criminale che importava marijuana dalla Spagna. I quattro rimarranno in carcere in attesa di processo. Nell’interrogatorio davanti al giudice delle indagini preliminari Pietro Della Pona, solo uno si è avvalso della facoltà di non rispondere, gli altri tre hanno risposto alle domande e adesso i loro legali stanno valutando le istanze da presentare al Gip, anche con richieste di misure alternative. Intanto proseguono gli interrogatori per le persone ai domiciliari.  Le persone sottoposte a obbligo di firma o dimora hanno collaborato e due si sono già visti revocare la misura, mentre per gli altri le misure cautelari sono state confermate.

tribunale Sondrio - credit foto GDVL’operazione antidroga a livello internazionale – che ha portato in carcere 19 persone – è stata condotta dalla Squadra Mobile di Sondrio e coordinata dal Procuratore Claudio Gittardi e dal sostituto Marialina Contaldo. La Squadra Mobile di Sondrio, nel corso dell’operazione, ha rinvenuto materiale e sequestrato elementi utilissimi alle indagini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136