Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Rapina passante, tunisino arrestato dai carabinieri a Trento

martedì, 6 ottobre 2020

Trento – Rapina passante, tunisino arrestato dai carabinieri a Trento. Questa mattina i carabinieri della Compagnia del capoluogo hanno tratto in arresto per rapina G.A., 30enne, tunisino, senza fissa dimora.

carabinieri trentoL’uomo alle 6 circa, ha avvicinato un passante, un 37enne, nei pressi della stazione ferroviaria, chiedendogli una sigaretta, di cui però il malcapitato era sprovvisto e con la scusa di accompagnarlo a un distributore self-service, lo ha bloccato al muro tentando di asportargli il portafogli. Ne è scaturita una vera e propria aggressione, nel corso della quale il rapinatore ha colpito la vittima con alcuni pugni al viso, sfilandogli la felpa di dosso e gli occhiali da sole dalla fronte.

L’aggredito, in evidente stato di choc ha chiesto aiuto ad alcuni passanti, uno dei quali ha intercettato una pattuglia della Sezione Radiomobile che transitava in zona.

I Carabinieri hanno condotto la vittima in sede, ne hanno acquisito la denuncia, dopodiché gli hanno sottoposto un fascicolo fotografico, all’interno del quale il rapinato ha riconosciuto il proprio aggressore.

Immediate ricerche disposte nel centro cittadino hanno consentito di intercettare e arrestare il malfattore, nei pressi del parco Santa Chiara,  con indosso la felpa e gli occhiali rapinati. L’arrestato verrà sottoposto, già oggi, a giudizio per direttissima. Il tunisino è stato inoltre denunciato in s.l. per l’inosservanza del divieto di ritorno nel comune di Trento.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136