Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Maxi-Operazione Leonessa, altre misure della Polizia nel Bresciano

giovedì, 3 ottobre 2019

Brescia – Polizia di Stato: misure amministrative a seguito dell’Operazione Leonessa. Continuano i controlli da parte della Questura di Brescia collegati all’”Operazione Leonessa”, svolta dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza, che ha permesso di deferire all’Autorità Giudiziaria circa 200 persone, ed emettere 75 misure cautelari restrittive.

Nei giorni scorsi sono state adottate alcune misure di polizia amministrativa della Questura di Brescia: in particolare sono stati revocati, al momento, i porto d’armi di tre persone, due delle quali sottoposte al regime degli arresti domiciliari ed una terza oggetto di perquisizione domiciliare.

Ulteriormente, per abuso della licenza commerciale, è stata disposta – ex art. 100 Tulps – la chiusura per 15 giorni di un negozio di questo centro cittadino, per il commercio di apparecchiature per telecomunicazioni e di schede SIM, ove sarebbero state trovate prove inerenti il sostegno all’attività del sodalizio criminale di riferimento mediante la fornitura e l’attivazione di schede telefoniche.

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136