Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Furti, quattro minorenni romene denunciate dai carabinieri di Borgo Valsugana

martedì, 11 febbraio 2020

Borgo Valsugana - I carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana, durante i quotidiani servizi di controllo del territorio individuato e denunciato in stato di libertà quattro giovani straniere.

carabinieri large trentinoIn particolare, i carabinieri della Stazione di Pergine Valsugana hanno identificato e segnalato due minorenni di etnia rom, già noti alla giustizia, che si aggiravano nella zona e sono stati trovati in possesso di vari grimaldelli e attrezzi da scasso. Poco dopo, i Militari della Stazione di Caldonazzo hanno ricevuto la segnalazione di un furto in atto, intervenuti subito sul posto hanno rintracciato due ragazze minorenni, sempre di etnia Rom, nei pressi della stazione dei treni, anche loro già note alla giustizia, che sono state denunciate per furto.

Sulla scorta degli elementi acquisiti e delle evidenze raccolte nei sopralluoghi condotti per alcuni furti in abitazione, avvenuti nello scorso autunno, i Carabinieri della alta Valsugana stanno approfondendo le doverose indagini. I consigli utili sono: chiudere bene porte e finestre, non aprire agli sconosciuti, segnalare prontamente al 112 persone non conosciute o sospette di qualsiasi età, se possibile riprenderli con foto o video.

Fondamentale è il ruolo delle segnalazioni e denunce proposte dai cittadini, siano essi vittime o soltanto testimoni di fatti illegali, che se prontamente riferiti ai Carabinieri, possono essere fonte di prevenzione e repressione dei reati anche nell’immediatezza.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136