Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Esine e tutta la Valle Camonica piangono don Tignonsini

martedì, 17 novembre 2020

Esine – Addio a don Redento Tignonsini, 87 anni, il sacerdote camuno molto conosciuto per la sua attività come parroco, missionario e nel recupero di tossicodipendenti. I funerali si terranno giovedì 19 novembre, con inizio alle 14.30, all’oratorio della Sacca di Esine (Brescia) e saranno celebrati dal vescovo di Brescia, monsignor Pierantonio Tremolada. Don Redento Tignonsini è morto nella serata di ieri per l’aggravamento delle sue condizioni di salute. Domani, mercoledì 18 novembre, alle 18, si terrà la veglia funebre all’oratorio della Sacca di Esine, presieduta dal vicario generale, monsignor Gaetano Fontana.

Tignonsini don Redento 10Don Tignonsini, nato a Pian d’Artogne (Brescia) 87 anni, ordinato sacerdote nel 1959, ha svolto la mansione di curato nella parrocchia di Breno dal 1959 al 1963, quindi curato a Gorzone di Darfo fino al 1969. Quindi missionario in Kenya fino al 1976, quando torna in Valle Camonica e fonda la Comunità di Bessimo. Nel 2003 lascia la cooperativa e diventa parroco a Sacca di Esine, che ha portato avanti anche dopo il compimento dei 75 anni. Negli ultimi mesi aveva ridotto l’attività per le sue condizioni di salute. Grande il cordoglio dei fedeli e degli amministratori della Valle Camonica che oggi piangono don Redento.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136