Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Controlli dei carabinieri a Trento, tre arresti

sabato, 22 agosto 2020

Trento – Nelle ultime 24 ore per aumentare la sicurezza dei cittadini, il contrasto dei reati di tipo predatorio, lo spaccio di sostanze stupefacenti e il controllo preventivo della circolazione stradale, sono stati intensificati i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Trento.

carabinieri large trentinoIn tale ottica, i militari della Sezione Operativa e Radiomobile e della Stazione del Capoluogo hanno eseguito un controllo straordinario del centro storico cittadino che ha portato all’arresto tre persone.

Un cittadino nigeriano 28enne che si trovava all’interno di un sottopassaggio della Stazione delle Ferrovie dello Stato di Piazza Dante è stato colto in flagranza di reato mentre tentava di spacciare lo stupefacente che teneva addosso. In suo possesso sono stati trovati due “panetti” di hashish per un peso totale di duecento grammi e una discreta somma di denaro ritenuta provento di una precedente attività di spaccio. L’uomo dopo le formalità per il caso è stato ristretto a diposizione dell’Autorità Giudiziaria che l’ha giudicato con rito direttissimo.

Nel corso delle attività, inoltre, sono state controllate numerose persone. Fra queste, due giovani in possesso di una modica quantità di stupefacenti sono stati segnalati al Commissariato del Governo per la Provincia di Trento quali assuntori, mentre altre due persone, un colombiano e un italiano di origini campane, sono stati arrestati in esecuzione di altrettanti provvedimenti restrittivi emessi dal Tribunale di Trento rispettivamente per aggravamento della misura cautelare a seguito di evasione dai domiciliari e stupefacenti. Quest’ultimo dovrà scontare 4 anni e 10 mesi. Entrambi sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Trento.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136