Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Brescia, crea disordini in un hotel e poi cerca di corrompere la Polizia di Stato: arrestata

lunedì, 16 novembre 2020

Brescia – Singolare episodio negli scorsi giorni a Brescia, dove una donna dopo aver creato disordini all’interno di un albergo ha offerto soldi agli agenti per farla franca: arrestata dalla Polizia di Stato.

polizia controlli notteGli agenti della Squadra Volante, nel pomeriggio di venerdì, sono intervenuti,  all’interno di un albergo in zona stazione, perché era presente una donna che stava dando in escandescenza.

Il titolare dell’albergo ha riferito ai poliziotti che la donna, dal momento del suo arrivo, ha continuamente tenuto un comportamento irrispettoso nei confronti degli altri ospiti disturbando con grida, schiamazzi e rumori molesti.

Nonostante l’arrivo dei poliziotti la donna continuava nel suo atteggiamento ostile iniziando inoltre ad insultare gli agenti che, dopo averle comunicato che avrebbe dovuto abbandonare la struttura, si sono visti proporre dei soldi per chiudere la questione.

Gli agenti dopo aver fermamente rifiutato la proposta hanno arrestato la donna per istigazione alla corruzione e resistenza a Pubblico Ufficiale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136