Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Bolzano, complotto nei confronti di Schwazer? Il 14 udienza dal Gip

lunedì, 7 settembre 2020

Bolzano – La Procura di Bolzano sta approfondendo l’indagine sul doping a carico di Alex Schwazer, con l’obiettivo di chiarire se – ai danni del marciatore campione olimpionico – c’è stato un complotto.

Sarebbero state accertate 23 email da un presunto gruppo di hacker. I magistrati altoatesini hanno effettuato negli ultimi anni rogatorie internazionali, così come chiesto dal difensore dell’atleta altoatesino, l’avvocato Gerhard Brandstaetter e c’è attesa per la risposta che arriverà da Germania, Svizzera e Francia.

Tribunale aula - GdvIl 14 settembre si terrà l’udienza davanti al Gip del tribunale di Bolzano, Walter Pelino, e potrebbero esserci delle novità importanti per il campione altoatesino che ha sempre rigettato l’accusa di doping.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136