Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Aprica, soccorse e recuperate due ragazze sul Monte Lavazza

sabato, 5 settembre 2020

Aprica – Soccorse e recuperate escursioniste valtellinesi. Due ragazze di 18 e 20 anni, residenti in zona, sono salite in Val Caronella per un’escursione ma quando sono arrivate a pochi metri dalla cima del Monte Lavazza, verso la Val Belviso, si sono trovate in difficoltà, in una zona molto impervia, con salti di roccia. Sono riuscite a chiedere aiuto con il telefonino e la centrale operativa ha inviato subito sul posto ii tecnici del Cnsas, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna, Stazione di Aprica, il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza – e i Vigili del fuoco.

sagfL’elicottero della Guardia di finanza ha portato in quota i soccorritori, che hanno raggiunto le due ragazze. Dopo circa un’ora e mezza di manovre di corda, le hanno portate in un luogo più sicuro, dove l’elicottero le ha poi recuperate e portate a valle, illese. In questi giorni tante persone scelgono di passare una bella giornata in montagna e se si rispettano alcune regole di base, si limita di parecchio la probabilità che capiti qualche spiacevole imprevisto. Scarpe o scarponi adatti e con una buona presa sul terreno, conoscenza del posto, programmare l’itinerario, portare con sé abbigliamento ed equipaggiamento adeguati per andare incontro a sbalzi termici o a eventuali ritardi nel rientro sono comportamenti da mettere sempre in atto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136