Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Altopiano della Vigolana, recuperato escursionista in difficoltà

martedì, 20 ottobre 2020

Altopiano della Vigolana – Intervento notturno per il recupero di un escursionista illeso in Vigolana da parte del Soccorso Alpino che ha recuperato un escursionista del 1964 residente a Crotone che aveva perso l’orientamento sulla Vigolana. L’uomo era uscito da solo per un’escursione ma, a causa della neve abbondante presente in quota, aveva perso la traccia del sentiero. Dopo aver proseguito il suo cammino nel tentativo di ritrovare il sentiero e di raggiungere il Becco di Filadonna, non riuscendo ad orientarsi e con l’arrivo del buio, ha preferito chiamare il Numero Unico per le Emergenze 112.

Soccorso alpino trentino notturnoIl coordinatore dell’Area operativa Trentino centrale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che in pochi minuti era in volo sulla Vigolana. Grazie all’utilizzo dei visori notturni in dotazione al pilota, al Tecnico di volo e al Tecnico di Elisoccorso e alla luce del cellulare appositamente accesa dall’escursionista, è stato possibile individuare l’uomo in breve tempo. Si trovava poco sotto il bivacco della Madonnina a una quota di circa 1.800 m.s.l.m. in mezzo a un manto di neve. Il Tecnico di Elisoccorso è stato verricellato sul posto per effettuare il recupero. L’escursionista è stato quindi elitrasportato a valle in sicurezza, senza il bisogno del ricovero in ospedale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136