Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Pinzolo, “Riflessioni d’alta quota”: presentazione del libro con il vescovo Lauro

mercoledì, 29 luglio 2020

Pinzolo – “Le montagne continuino a portare il loro messaggio di bellezza e serenità agli uomini che ne hanno tanto bisogno in un mondo così pieno di indifferenza e di aridità”. Inizia con queste parole autografe di Papa Francesco il libro «Riflessioni d’alta quota», che sarà presentato oggi – mercoledì 29 luglio, alle ore 18 – al Paladolomiti di Pinzolo (Trento) nell’ambito degli incontri organizzati dalla biblioteca comunale. Saranno presenti il curatore padre Leonardo Sapienza, i due fotografi Loris de Barba e Giacomo De Donà e l’arcivescovo di Trento, monsignore Lauro Tisi (riflessioni alta quota nella foto credit Loris de Barba Giacomo De Donà)

Rilfessioni AltaQuota - foto credit Loris de Barba e Giacomo De DonàIl volume è curato da monsignor Leonardo Sapienza, reggente della Prefettura della Casa Pontificia e mette insieme le suggestive immagini scattate da Giacomo De Donà e Loris De Barba con brani tratti principalmente dall’enciclica “Laudato si” e scritti di altri Papi e autori spirituali, per invitare a meditare sulla bellezza del creato e sull’importanza di curare e preservare la Casa Comune.

“Riflessioni d’alta quota” ambisce anche a condurre il lettore in un viaggio verso l’introspezione in una ricerca di spiritualità e di proiezione della propria umanità nell’immensità del creato. Le riflessioni di grandi personalità religiose unite all’intimo sguardo delle immagini, tracciano il sentiero: la montagna è da sempre il luogo della divinità.

“Le montagne conducono a Dio per la loro bellezza e unicità, per la loro caratteristica morfologica. Sulla montagna si è soli davanti al Signore. È un ambiente che invita alla meditazione, alla contemplazione, alla riflessione sulla vita e sui suoi valori”, sottolinea il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin nella sua prefazione al libro. Il libro è edito da Libreria Editrice Vaticana e Editoriale, la stampa è a cura della Grafica Veneta.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136