QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

L’orsa Daniza torna a far paura nei boschi di Pinzolo: uomo all’ospedale, ordinanza di cattura

venerdì, 15 agosto 2014

Pinzolo - La Provincia autonoma di Trento sta per emettere un’ordinanza di cattura per l’orsa che stamani ha reagito con due zampate per allontanare un cercatore di funghi. Il presidente Ugo Rossi ha appena informato il ministro all’ambiente dell’accaduto. (Clicca qui per il seguito)

trento orso Daniza 1

L’episodio è avvenuto nei boschi di Pinzolo. Protagonista un uomo del posto, Daniele Maturi, 38 anni, residente a Pinzolo, che si è imbattuto in una femmina di orsa, Daniza, e con i suoi due cuccioli. Dalle prime informazioni pare che l’orsa, avvertita la presenza dell’uomo che si era riparato dietro un albero per osservare la cucciolata, si sia avventata contro quest’ultimo e lo abbia graffiato alla schiena e al ginocchio mordendolo infine ad uno scarpone.

L’esemplare è munito di radio collare e la squadra specializzata dei forestali lo sta localizzando in questi minuti. Lo stato di necessità che si è determinato impone le procedure di cattura dell’orsa e – se l’operazione risultasse problematica – non si esclude il suo abbattimento.

trento orso Daniza

Sul posto si sta recando l’assessore Michele Dallapiccola per sincerarsi delle condizioni dell’uomo (all’ospedale di Tione dove si è recato il cercatore di funghi per controlli è già presente il dirigente generale Romano Masé) e per seguire l’andamento delle operazioni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136