Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Giro d’Italia, spettacolo nella tappa dello Stelvio: Hindley vince ai laghi di Cancano, classifica rivoluzionata

giovedì, 22 ottobre 2020

Bormio – La tappa regina del Giro d’Italia non tradisce le aspettative: Sunweb in festa ai Laghi di Cancano dopo l’ascesa del Passo dello Stelvio, vince Jai Hindley sfruttando il lavoro del rivale Geoghegan HartWilco Kelderman in rosa per una manciata di secondi. Foto @Lapresse – giroditalia.it.

stelvDopo la partenza dalla Val Rendena, il ritmo forsennato dei team avversari alla maglia rosa Almeida fa la differenza fin dalle prime rampe e sull’ascesa del Passo dello Stelvio l’attacco decisivo arriva quasi subito, prima della Sunweb e poi di Rohan Dennis, con l’australiano della Ineos a fare la differenza a favore del compagno di squadra Geoghegan Hart. Con loro rimangono Kelderman e Hindley, mentre gli altri big perdono le ruote dei migliori: il gruppetto di testa riprende i fuggitivi di giornata ma a pochi km dalla vetta dello Stelvio si stacca Kelderman.

Poco dopo la “picchiata” su Bormio, Dennis lascia Hindley e Geoghegan Hart da soli sull’ultima ascesa verso i Laghi di Cancano: nella volata a due s’impone l’australiano compagno di squadra della nuova maglia rosa, Wilco Kelderman (2’17” il suo ritardo), sovpravanzato nel finale da Bilbao (al traguardo staccato di 45″), autore di una rimonta che gli consente di conservare qualche residua speranza per la vittoria finale, e da Fulsgang (1’25”). Dopo 15 giorni Almeida – giunto a quasi cinque minuti in compagnia di Nibali, Pernsteiner e Masnada - cede il simbolo del primato.

Ora la classifica generale vede Kelderman in testa con soli 12″ su Hindley, 15″ su Geoghegan Hart e oltre un minuto su Bilbao: tutto si deciderà nel weekend, con ogni probabilità nella crono di Milano vista la cancellazione di Agnello e Izoard nella tappa con arrivo a Sestriere di sabato.

Ordine d’arrivo
1 HINDLEY Jai Team Sunweb 100 80 6:03:03
2 GEOGHEGAN HART Tao INEOS Grenadiers
3 BILBAO Pello Bahrain – McLaren 0:46
4 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 1:25
5 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 2:18
6 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 4:04
7 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 4:51
8 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo st
9 PERNSTEINER Hermann Bahrain – McLaren st
10 MASNADA Fausto Deceuninck – Quick Step 4:55
11 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 6:43

Classifica generale
1 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 77:46:56
2 HINDLEY Jai Team Sunweb 0:12
3 GEOGHEGAN HART Tao INEOS Grenadiers 0:15
4 BILBAO Pello Bahrain – McLaren 1:19
5 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 2:16
6 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 3:59
7 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 5:40
8 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 5:47
9 MASNADA Fausto Deceuninck – Quick Step 6:46
10 PERNSTEINER Hermann Bahrain – McLaren 7:23
11 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 7:28
12 POZZOVIVO Domenico NTT Pro Cycling 9:34



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136