Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Valle Camonica, nuove modalità per le Giornate delle strade

domenica, 24 maggio 2020

Valle Camonica – Anche la classica iniziativa delle “Giornate delle strade” in Valle Camonica cambia le modalità. Alcuni Comuni della Valle Camonica si sono già attivati in tal senso, in collaborazione con il Consorzio Pizzo Badile: con l’emergenza sanitaria è stata definita una diversa procedura di svolgimento delle attività di pulizia delle strade comunali. Il Comune di Ceto (Brescia) ha definito la tipologia degli interventi di pulizia delle strade che si svolgerà nel seguente modo: potranno svolgere attività di pulizia nelle strade comunali gruppi di 2 persone, che dovranno mantenere la distanza interpersonale, utilizzando tutti i dispositivi di sicurezza e di prevenzione dal Covis-19 e potranno svolgere l’attività di pulizia a propria discrezione senza vincoli di orario. I nominativi dei gruppi di due persone dovranno essere comunicati telefonicamente al 0364-436127 (ufficio segreteria Maddalena Guarinoni), lasciando il proprio numero di telefono e relativo indirizzo.

Raccolte le adesioni, verrà comunicata la strada dove effettuare l’attività di pulizia e al termine l’Amministrazione procederà al controllo dell’effettiva attività svolta e alla consegna di una tanica di miscela da 5 litri. Verranno quindi comunicati al Consorzio Pizzo Badile i nominativi delle persone e la proroga del permesso per il 2020 verrà comunicato alle autorità competente. L’attività potrà essere svolta senza alcun vincolo di orario e utilizzando tutti i dispositivi di sicurezza e di prevenzione da Covid-19.

A Braone, invece, le adesioni si raccolgono via mail, invece a Villa Dalegno di Temù il 30 maggio si svolgerà la tradizionale “Giornata di degagna”: in questo caso, per partecipare bisognerà rivolgersi al Comune entro le 14 del 29 maggio, rivolgendosi a Sergio Regola  o Attilio Maroni. I partecipanti dovranno essere in possesso di guanti e mascherine e dopvranno mantenere un distanziamento sociale, per almeno un metro.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136