Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trentino, cambio alla Presidenza del Coordinamento Provinciale Imprenditori

mercoledì, 5 febbraio 2020

Trento - Cambio alla Presidenza del Coordinamento Provinciale Imprenditori. A Palazzo Stella il passaggio di consegne tra industriali e artigiani. Il Cpi ha anche incontrato il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti.

L’INCONTRO
zobele segattaSi è riunito a Palazzo Stella il Coordinamento Provinciale Imprenditori. L’incontro era stato convocato per formalizzare il passaggio di consegne tra Enrico Zobele, presidente uscente del Cpi, e Marco Segatta, presidente dell’Associazione Artigiani: l’associazione che assume, per l’anno a venire e in ragione della rotazione delle cariche prevista, la presidenza e la segreteria del Coordinamento.

L’appuntamento è stato l’occasione per un bilancio del lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo. Enrico Zobele ha ripercorso le principali attività del Coordinamento. Zobele ha ricordato in particolare il documento elaborato alla vigilia delle ultime elezioni in Trentino, le audizioni in Consiglio provinciale, le numerose occasioni di dialogo con le istituzioni: “Il Coordinamento – ha detto – si è configurato come un interlocutore importante per la controparte politica, a testimonianza del fatto che serve oggi al dibattito e alle politiche fare sintesi delle istanze delle categorie imprenditoriali”.

Il Coordinamento ha dunque condiviso le nuove priorità da affrontare, definendo i temi in agenda per i prossimi mesi. Politica degli investimenti, funzionalità del tavolo appalti, infrastrutture, credito, sburocratizzazione, innovazione, formazione: queste alcune delle priorità evidenziate dal presidente Segatta, che ha ribadito la volontà del Coordinamento di continuare ad essere importante interlocutore della politica.

Nel corso dell’appuntamento il Coordinamento Provinciale Imprenditori ha anche incontrato il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, per un confronto sulle strategie per lo sviluppo del territorio: “Ringrazio il Coordinamento per una collaborazione che è ricca di contenuti. Avere un interlocutore unico è un valore aggiunto per arrivare ad una visione condivisa dei temi più attuali. Partendo dalla consapevolezza che sono tempi non semplici per la finanza pubblica, stiamo ragionando con lo Stato, anche assieme alla Provincia di Bolzano, su quello che si potrà fare e su come tutelare la finanza provinciale, compresa la clausola di neutralità fiscale. Credo possa essere apprezzato lo sforzo profuso nel bilancio provinciale in materia di investimenti pubblici. Siamo disponibili a proseguire fattivamente la collaborazione per snellire la burocrazia e semplificare la materia degli appalti, rispetto ai quali stiamo lavorando con convinzione anche alla velocizzazione delle procedure”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136